Utente
Buongiorno a tutti,
chiedo un gentile consulto
da molti anni, a memoria direi tra quasi 10, ho una pallina sotto l’orecchio precisamente sotto il lobo sx dietro la mandibola, il mio medico curante ad ogni palpazione mi ha sempre detto che poteva essere o una cisti o un linfonodo ingrossato.
Da qualche mese mi sembra sia aumentata di dimensioni e sotto indicazioni di un amico chirurgo ho effettuato una ecografia che ha riportato il seguente esito: “Tiroide di dimensioni regolari, omogenea. Non tumefazioni delle paratiroidi. GH. Sottomandibolari di dimensioni normali. Nodulo ipoecogeno a contorni polilobati di 10mm di diametro nella parotide sx, senza significativi segnali vascolari nel contesto. Da sottoporre all’attenzione dello specialista. Linfonodi sottomandibolari (24mm a dx) e laterocervicali (10mm).
Alcuni piccoli linfonodi intraparotidei.”

A seguito di questa ecografia, l’otorino mi ha prescritto una TC con MDC alla parotide che ha riportato il seguente esito: “indagine eseguita prima e dopo infusione di m.d.c. Nodulazione di 13 mm. Lungo il profilo dorsale ed inferiore della gh. Parotidea sinistra, bassi valori sensitometrici, senza significativo enhacement dopo infusione di contrasto iodato. Non alterazioni nei restanti distretti del collo. Non apprezzabili linfoadenopatie con caratteri di allarme.”

Mi dicono che è un tumore quasi sicuramente benigno e mi consigliano di procedere ad asportazione chirurgica.
Vi chiedo se e quanto c’è da avere paura perché può invece essere un tumore maligno visto che il nodulo ce l’ho da anni e se l’operazione ha una incidenza sul nervo faciale, vi sono grato fin d’ora per qualunque altro suggerimento o commento vogliate fare.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non penso che si tratti di un tumore maligno, come del resto le è stato già detto. Generalmente, già con un agoaspirato si puo' avere una informazione in merito. L'indicazione chirurgica è giusta. Si affidi, pertanto, con serenità allo Specialista che la segue.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott.Brunori la ringrazio e per la risposta.
spero sia come dice lei, le chiedo ed estendo la domanda a chi volesse rispondere se devo avere timore per il nervo facciale in fase di intervento sebbene il nodulo sembra essere quasi esterno alla protide.
Intendo chiedere se anche una enucleazione può causare disturbi al nervo faciale.
Grazie per le eventuali risposte

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come giustamente da lei detto, il rischio dell' intervento è la lesione del nervo facciale. In genere, quando si va a scollare il nervo dalla ghiandola, si ha solo una sofferenza del nervo con relativo recupero. Comunque sia, abbia fiducia nel Chirurgo, sulla sua competenza. In bocca al lupo!
Dr. Raffaello Brunori