Utente 364XXX
Buongiorno Dottore,
sono una donna di 33 anni che 5 anni fa ha subito un intervento al seno per rimuovere un nodulo di 5mm (carcinoma duttale infiltrante), intervento seguito da sola radioterapia e 2 anni di terapia ormonale sostitutiva.
Da qualche giorno sento un forte fastidio alla cicatrice del seno, cicatrice che non mi ha mai dato troppo fastidio in quanto suturata da punto plastico. Ho difficoltà a stendermi a pancia sotto, sento tirare e bruciare la cicatrice ed ho fastidio anche al braccio nel punto in cui è stato tolto un linfonodo (risultato negativo all'esame). Qualche giorno fa ho sentito come uno strappo al braccio operato a seguito di un movimento brusco, potrebbe esserci collegamento tra le due cose? E, soprattutto, dopo 5 anni può ancora infiammarsi la zona? Non so se sia il caso di prendere un antinfiammatorio o di utilizzare qualche pomata locale. Ho effettuato già un'eco di controllo 2 mesi fa.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ravvedo nulla di preoccupante da quanto scrive , ma comprenderà bene che per inquadrare correttamente il quadro clinico che descrive la visita sia indicata.

A quale tipo di intervento si è sottoposta ?

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 364XXX

Gentile Dottore,
Ho effettuato un' ecografia due giorni fa ed è stata riscontrata
una moderata varicosità duttale retro-areolare con
presumibili iniziali note di flogosi.
La mia oncologa, non avendomi ancora potuta visitare, mi ha detto
di prendere la tachipirina per 3 giorni e l'antibiotico. Cosa ne pensa?
Per quanto riguarda il tipo di intervento che ho subito 5 anni fa si trattava
della rimozione di un carcinoma di 5 mm proprio dove ora sento il
Fastidio sotto la cicatrice. Intervento seguito da radioterapia e 2 anni di
terapia ormonale. A parte questo sintomo di fastidio/pizzicore al capezzolo non
Ho nè gonfiore nè arrossamenti nè secrezioni dal capezzolo. So che a distanza
non è possibile diagnosticare con precisione, ma c'è qualche altro esame che
sia corretto eseguire?Devo preoccuparmi? Come bene immaginerà sono in ansia.
Grazie mille