Utente 373XXX
Buona sera,

Sono una ragazza di 21 anni. Ho sempre avuto il seno asimmetrico, ma nulla di particolarmente visibile alla vista, o comunque riesco a mascherare il problema con un reggiseno imbottito.
Vorrei sapere se aumentando di peso e facendo palestra, e di conseguenza, comportando anche un aumento del seno, la mammella più piccola resto delle stesse dimensioni mentre quella più grande aumenta di dimensione.
Porto una seconda e mi chiedo se sia meglio non ingrassare e non accentuare il problema.
Oppure se aumentando di peso crescono entrambe.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
L'asimmetria rientra classicamente tra le anomalie della mammella, che nei casi estremi può presentare addirittura l'assenza di una delle mammelle (amastia) o la presenza di una mammella rudimentale o ipoplasica, mentre la controlaterale può essere del tutto normale o addirittura ipertrofica. Da quanto descrive, il suo caso non può certo essere inquadrato tra le anomalie, perchè l'asimmetria generalmente è legata ad un lieve ridotto sviluppo di una delle due mammelle.

Non c'è purtroppo una risposta alla sua domanda nel senso che il risultato non è prevedibile perchè legato anche ad altri fattori (es.ormonale)

Ci provi lo stesso con quanto ha accennato con esercizi sui muscoli pettorali e ne beneficerà senz'altro migliorando la base muscolare sulla quale poggiano entrambe le mammelle.
Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com