Utente 104XXX
Buongiorno, ho bisogno di un consiglio. Premetto che faccio prevenzione mammaria da anni, fino ai 40 anni solo con una eco mammaria annuale e visita senologica, dopo i 40 anni con una ecografia mammaria e una mammografia annuali.. Tutte risultate sempre negative. Purtroppo io sono terrorizzata dal mio seno grande, e questo mi porta ad una eccessiva ansia dovuta al fatto che penso mi possa sfuggire qualcosa solo con l'autopalpazione. Detto questo, espongo il mio problema. Lunedi scorso, ho sentito un piccolissimo fastidio, una sorta di prurito al seno sinistro , nella parte interna, un pò dopo l areola, mi sono grattata e ho visto una sorta di puntino, di ponfo ,come una puntura di insetto, che, sicuramente la sera prima non avevo, perchè mi ero controllata facendo l'autopalpazione.. Dopo che mi sono grattata si è un pò gonfiato. Poi non ho avuto più prurito, ma ho notato che intorno al puntino si è formato una sorta di cerchio arrossato. Mi sono toccata, ma sotto pelle non ho notato nessun nodulo, nessuna pallina, come se riguardasse solo quella parte di pelle. Non ho messo nulla sulla parte, ed oggi ho notato che il puntino si è rimpicciolito, non è più gonfio ora è come un piccolo brufoletto, ma la pelle intorno è ancora arrossata, forse perchè la zona è proprio sotto il reggiseno.L'ultima eco mammaria l'ho fatta a dicembre scorso ed era negativa. La prossima mammografia la farò a fine giugno, volevo chiedere se devo anticiparla o comunque andare da un senologo, sono un pò preoccupata anche perchè leggendo su internet, sembra che anche gli arrossamenti al seno possano essere pericolosi.

Grazie mille
saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive aspetterei tranquillamente la data programmata per la mammografia.

>>Premetto che faccio prevenzione mammaria da anni, fino ai 40 anni solo con una eco mammaria annuale e visita senologica, dopo i 40 anni con una ecografia mammaria e una mammografia annuali.. >>

Questa è utile senz'altro, ma è Prevenzione Secondaria.

La Primaria è altra cosa. Legga

Prevenzione
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html

http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm

https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-nuovo-libro-cibo-uomo.html

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html

Verissimo che il rischio zero non esiste, ma lo si può ridurre di molto.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com