Utente 436XXX
Buongiorno,

vorrei cortesemente avere un Vostro parere circa:

carcinoma duttale della ammella (no special type) scarsamente differenziato (G3), infiltrante, con focale situ e rare microcalcificazioni
(B5 secondo le linee guida europee)

ASSETTO RECETTORALE
ER-ICA (estrogeni): 40-50%
PR-ICA (Progesterone): 20-30%
KI67/MIB1 (Fattore di proliferazione): 30-40%
HER-2 (Oncoproteina): negativo (1+)

sono parecchio preoccupata, anche perchè, da quanto ho letto, il dato del fattore di proliferazione non è molto incoraggiante....

Anticipatamente ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Vuole un consiglio ? Lasci perdere i fattori prognostici. E' comprensibile che abbia paura soprattutto se si informa sulla rete.

I fattori prognostici sono solo una mera informazione (per noi) e e casomai proprio nel suo caso sono predittivi di una ottima risposta alle terapie, che sicuramente già Le hanno proposto.

E normale che Lei veda il bicchiere mezzo vuoto, ma se Lei fosse una mia familiare lo vedrei mezzo pieno. Legga

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/4700-dare-speranza-fattori-predittivi-mera-informazione-condanna.html

Le propongo di venire a trovarci nel nostro blog delle ragazze fuoridiseno ed esporre la sua preoccupazione sul suo >>
sono parecchio preoccupata, anche perchè, da quanto ho letto, il dato del fattore di proliferazione non è molto incoraggiante....>> e troverà ad accoglierle sue compagne di avventura con indice di proliferazione oltre il doppio del suo e stanno bene e sono più serene di Lei.

Si presenti con un nome (anche non vero) . Può evitarsi di leggere i commenti (8700) precedenti presentandosi con " mi ha invitato qui il dr. Catania perché non trovo incoraggianti alcuni fattori del mio istologico.

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-586.html

L'aspettiamo...e sono certo che non se ne pentirà

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com