Utente 441XXX
Buongiorno, per via di una secrezione trasparente giallastra dal dotto centrale del seno dx, ho effettuato ecografia (fatta con grande accuratezza e da due radiologi) e mammografia che non hanno rilevato assolutamente nulla, se non le solite piccolissime cisti innocue che io neanche sento... alla visita il senologo mi ha detto che al tatto non si sente né vede nulla di anomalo, ha concluso che date le caratteristiche della secrezione alla peggio potrebbe trattarsi di un papilloma, ha tentato una duttografia ma non è riuscito a far entrare l'aghetto, riproveremo più avanti, adesso stiamo aspettando gli esiti dell'esame al microscopio della secrezione.
Però ho dimenticato di dirgli una cosa fondamentale, lo farò alla prossima visita ma intanto vorrei un parere... io la secrezione l'ho notata per la prima volta l'estate scorsa... insomma ho aspettato parecchi mesi prima di decidermi ad andare al medico.... poi ho anche avuto un periodo di un paio di mesi (dicembre e gennaio) in cui non mi è praticamente mai venuta (una macchiolina minuscola al mattino i due giorni prima del ciclo e basta)... quindi avrei due domande dottore per cortesia...
(1) è possibile che il papilloma cresca con così tanta lentezza, che dopo 7/8 mesi dai primi sintomi non si vede ancora niente con gli esami di imaging?
(2) ho avuto 2 mesi di quasi completa cessazione della secrezione, potrebbe comunque esserci un papilloma?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tutto chiaro, salvo il fatto che non si comprende se la sua secrezione sia significativa o non significativa e compatibile o non compatibile con la presenza di un papilloma. (es. abbondante, continua, monoporica, pluriorifiziale ecc ecc )

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

Senza una visita nulla si può aggiungere a distanza

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Grazie della risposta. E' spontanea, con una sfumatura giallastra (non rosacea, non pare ci sia sangue, e non somiglia neanche al latte). Esce esclusivamente dal dotto centrale del seno dx, si vede bene. Mai visto nulla fuoriuscire altrove. Lascia una macchia ben visibile sulla maglietta e la consistenza è leggermente più densa dell'acqua, ma è comunque trasparente.
Non sono sicura di cosa si intenda tecnicamente per "abbondante" e "persistente", quindi le lascio una descrizione... Da agosto a novembre, trovavo una macchietta sulla maglietta quasi ogni mattina, di un paio di mm. A dicembre e gennaio la macchietta c'era solo nei due o tre giorni prima delle mestruazioni e il giorno dell'ovulazione. Poi è tornata ma solo nelle ultime due settimane prima del ciclo, e non tutti i giorni. Di giorno il capezzolo è quasi sempre asciutto. Ieri mi sono un po' preoccupata perché ho trovato una macchia un po' più grande del solito, sarà stata 4 o 5 mm.
Le chiederei quindi, alla luce dei sintomi descritti:
(1) è possibile che il papilloma cresca con così tanta lentezza, che dopo 7/8 mesi dalle prime secrezioni non si vede ancora niente con gli esami di imaging?
(2) ho avuto 2 mesi di quasi completa cessazione della secrezione, potrebbe comunque esserci un papilloma?
Grazie!

[#3] dopo  
Utente 441XXX

Per cortesia dottore mi risponda, grazie

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In assenza di una visita comprenderà bene che sia difficile aggiungere (tra l'altro vietatissimo a distanza) il contributo che si aspetta da noi. Aspettiamo quindi l'esito del citologico per avere maggiori informazioni. Da quanto descrive è eccessiva, pur se comprensibile, la sua ansia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 441XXX

Grazie dottore, molto gentile. Buon fine settimana

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com