Utente 495XXX
Buongiorno dott.Catania,
Sono tanti anni che la seguo perche' mia sorella nel 2014 all'eta' di50 anni e' stata operata al seno per triplo negativo. Io ho 65 anni, nel 2016 (63 anni)ho sxoperto casualmente k ovarico 1C2, intervento chirurgico sottopostaa 6 cicli di carboplatino AUC-5-taxolo da agosto a dicembre 2016, sottoposta ad esame genetico risultato positivo Brca1 (nel mio caso e' un fallimento della prevenzione, a mia sorella nessuno aveva parlato di test genetico).
Marzo 2018 in corso di follow up per k ovarico TAC risulta negativa x rioresadi malattia ovarica ma un modesto oncremento di nodulo solido in QCS mammella sx, intervento aprile 2018 di mastectomia bilaterale, diagnosi di carcinoma duttale infiltrante G3 di 1,5 cm, Ki 67 80% con assenza di invasione vascolare e perineurali, margini indenni, infiltrato linfocitario presente, linfonodo sentinella asportato negativo. L'oncalogo mi propone 6 cicli di CMF classico, sono preoccupata perche' documentandomi e sentendo il parere di un altro oncologo tutti propongono schema AC per 4 cicli seguito da schema di CMF per 3 cicli.... sono in confusione, ho paura perche' mi vengono dei dubbi, sara' abbastanza per il mio tumore cosi' aggressivo, tengo molto al suo parere, la ri grazio per tutto quello che fa, mi aiuti per favore, grazie
Sveva

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sveva,
in questi casi si fa velocemente un terzo consulto (in un centro di eccellenza). Tramite Internet e' vietatissimo e comprendera' bene le tante ragioni.

Nel frattempo con il copia incolla riposti nel mio blog
RAGAZZE FUORI DI SENO e le daremo dopo il consulto diversi pareri (anche da parte di altri oncologi).

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1662.html

TRIPLO NEGATIVO E' SOLO UNA INFORMAZIONE , NON UNA CONDANNA ! Nel mio blog ben il 35 % sono tripli negativi e dopo 5 anni di partecipazione al blog sono tutte VIVE E VEGETE e hanno partecipato a ben due convegni.

Non perda adesso la calma e Le dimostrero' con I fatti quanto ho appena descritto.

C'e' persino chi con mutazione familiare e triplo negativo ci ha scritto un libro

https://www.medicitalia.it/news/senologia/6614-storia-ragazza-seno.html

L'aspettiamo !!!
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Buongiorno dott. Catania e un saluto a tutte le ragazze fuori di seno, vi aggiorno sulla mia situazione:
due oncologi di due ospedali differenti mi hanno proposto per il mio carcinoma triplo negativo due protocolli diversi il primo protocollo CMF classico 6 cicli
(ad esempio CTX 150 mg totali per os d1-d14 q 28; MTX 40 mg totali i.v. d1 e d8 q 28; 5-Fluorouracile
75 totali i.v. e d8 q28 dosaggi da adattare in base alla tolleranza) da controllare funzionalita' renale e epatica in maniera
regolare ed in caso di comparsa di tossicita ometterei la terapia con metotrexate. Abbondante idratazione.
non so se ha aggiunto questa ultima precisazione perche' vedendo i miei esami relativi a fegato e reni abbia detto ci siamo ma non sono perfetti........

L'altro oncologo il protocollo 4 cicli AC + 3 Cicli di CMF

Purtroppo ho provato un terzo consulto in altro ospedale a Milano ma i tempi erano troppo lunghi
mi sono operata il 17 Aprile e il secondo oncologo mi aveva programmato la prima seduta il 5 giugno quindi le devo
dire che ho optato per AC per 4 cicli + CMF per 3cicli con utilizzo del sistema Dignicap per prevenzione
alopecia. Il mio dubbio e' che con mia sorella avevo molte conoscenze dei cicli di terapia per il triplo negativo
ma non avevo mai letto del protocollo CMF e quindi non ho potuto fare domande per chiarirmi le idee, ma una frase buttata li dall'oncologo mi lascia un dubbio........."nonostante chemio (carboplatino AUC5-taxolo per il precedenteo K ovarico del giugno 2016)"
come dire che la chemio precedente non ha impedito questo nuovo carcinoma triplo negativo.

quindi mi chiedo se facevo CMF classico forse era troppo poco per il mio triplo negativo con ki67 80%
ma nello stesso tempo che il protocollo AC con doxorubicina e' piu' forte ma per il mio triplo negativo non serve,,,,,

So che lei ora mi dira' "ormai ha iniziato continui cosi'...." ma puo' dirmi sinceramente il suo punto di vista perche' sono anche molto fatalista e
sono convinta che anche il terzo consulto nel caso fosse ancora diverso era ancora una incertezza in piu', se confermasse uno dei due protocolli forse
non mi toglierebbe il dubbio fino in fondo anche perche' penso che la certezza matematica di una cura per il triplo negativo giusta per me lo sapremo solo.....vivendo!!!!
Spero di essere stata chiara.
Ciao, Sveva

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Abbia pazienza ma qui lo leggo solo io.

Con il copia incolla lo posti sul blog

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1681.html

si firmi sempre
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com