Utente 512XXX
Ho già dato alla vita curandomi 5 anni fa per un Triplo Negativo quando pensavo che non ce l'avrei mai fatta. Appartengo ad una famiglia con alto rischio di tumore al seno e all'ovaio. Ora è toccato alla mia sorella più piccola di 32 anni con una diagnosi di Mastite Carcinomatosa che ha annientato tutta la nostra famiglia. Mi chiedevo se c'era anche una sola speranza di salvarsi anche lei.
Ha superato bene la seconda chemio taxotere + antracicline. I capelli li ha già rasati perchè dopo 20 giorni dalla prima praticamente ne aveva
persi un bel pò (oltre la metà). Ma questa fase diciamo che la stà passando bene psicologicamente (dice che la parrucca le sta bene). Ma i capelli sono il meno. Quando penso che la prima le sia servita solo a far cadere i capelli ma non sgonfiare il seno, mi viene un pò di nodo alla gola...
Mi rendo conto che sia un problema grosso e difficile da eradicare ma sono convinta che visti i suoi 33 anni e la voglia e gioia di vivere i dottori le proveranno tutte. Ora speriamo che questa seconda combinazione di farmaci blocchi la neoplasia e riesca in qualche modo da fare diminuire il gonfiore per rendere operabile la mammella.
Dottore la seguo da tempo e le sue parole sono sempre state un toccasana per le mie paure.
Mi serviva un parere da persona umana e franca.
Mia sorella non legge, ne sono certa, ma lei come vede questa situazione ? C'è un briciolo di luce per poter sperare ?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Certamente che ci sia PIU' di un briciolo di speranza, anche per questa patologia caratterizzata da una prognosi particolarmente severa.

Ho visto che ha postato anche sul blog Ragazze Fuori di Seno, dove - I fatti separati dalle opinioni- gli unici due casi di utenti del blog affetti da mastite carcinomatosa , patologia molto rara, sono VIVE e VEGETE a distanza di 12 e 8 anni dalla scoperta della malattia.

Purtroppo occorrono almeno 3 cicli per una rivalutazione clinica del quadro clinico-strumentale .
Non disperi e legga perche'

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/4700-dare-sempre-speranza-i-fattori-predittivi-sono-una-mera-informazione-non-una-condanna.html

Tanto saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 512XXX

Sono commossa per tanta professionale disponibilita' mentre nella vita reale ho incontrato solo imbarazzati silenzi