Utente 112XXX
Gentili Dottori, ho quasi 40 anni e da alcuni mesi nel periodo perimestruale avvertivo dolore ad entrambe le mammelle e in particolare alla mammella destra, dove sottomano sentivo (con l'arrivo delle mestruazioni si avverte di meno) una zona dura e dolente in special modo a destra.
Ho fatto un primo controllo ecografico: "Regolare il profilo e lo spessore cutaneo bilateralmente.Creste di Cooper normo orientate, senza evidenti significative alterazioni strutturali. Nei limiti il piano muscolare retromammario. Campi mammari con aree ghiandolari maggiormente rappresentate in sede retroareolare e ai QSE, dove si presentano fortemente addensate e ad ecostruttura finemente disomogenea con note di displasia adenosica. Placche di displasia adenosica atipica, pseudonodularicon sovrapposta flogosi si apprezzano al QSE Dx di circa 14mm e di sx di max 9 mm, da monitorare dopo terapia. Assenza di ectasie duttali retroareolari da ambo i lati. apprezzabili alcuni sovracentimetrici linfonodi ascellari da ambo i lati con le caretteristiche strutturali, morfologiche e colorimetriche delle forme reattive metaflogistiche".
Il dottore, molto rassicurante mi ha messo in terapia con bromelina e mi ha detto di ripetere il controllo tra 3 mesi.
Passati 20 giorni dalla terapia, data la mia ansia, ho ripetuto l'ecografia facendo anche la visita senologica: "Mammelle con struttura parenchimostromale diffuse a media nodularità adenosica diffusamente disomogenea. Placche bilaterali fibrodisplasiche la maggiore al QSEdx di 14 mm e a sx di 7mm modica vascolarizzazione periferica. Cavi ascellari liberi da linfonodi alterati nella struttura. Utile controllo con RM mammaria con mdc dopo terapia di 3 mesi."
Il senologo mi ha detto che la risonanza la devo fare a fini precauzionali, però questa cosa mi mette agitazione. Sospetta forse qualcosa? perchè allora non farla subito la RM? Se ci fosse stato un tumore dalla ecografia si sarebbe visto? La situazione in cui sitrova la mia mammella è pericolosa? cosa faccio... ascolto il primo medico, che con me è stato molto rassicurante, finisco la cura e torno da lui o tra 3 mesi faccio la RM? Grazie

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le rispondero' senz'altro ma dovrebbe con il copia incolla ripostare la sua storia e la sua chiara richiesta di consulto

Su

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-5410.html

Perche' nel suo caso per comprendere meglio la mia replica potrebbe essere necessario che io alleghi (qui non e' consentito) alcune immagini.

la pagina, che le ho allegato (Blog Ragazze Fuori di Seno) si aggiorna continuamente con l'arrivo dei post e comunque con il copia incolla puo' postare nell'ultima pagina del blog in fondo in basso dove c'e' una finestra per I commenti.

Si presenti per favore con un nome, MI RACCOMANDO.
(Ovviamente va bene anche un nome di fantasia se ci tiene alla privacy).
.
SPECIFICHI SE PRESENTA UNA STORIA FAMILIARE PER TUMORE AL SENO O ALL'OVAIO

L'aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 112XXX

Gentile Dott. Ho ripostato il tutto. Spero di aver fatto bene... grazie della sua disponibilità.