Esito mammografia

Buonasera a tutti, riporto esito mammografia eseguita da mia madre (70 anni).


Cute ed areola mammaria di normale spessore con capezzolo introflesso bilateralmente.
Spazio chiaro perighiandolare di normale ampiezza da ambo i lati.

Il parenchima mostra prevalenza della componente adiposa con residui fibro ghiandola ri maggiormente addensati nelle regioni retroareolari e sui QSE con piccoli aspetti nodulari nel contesto, senza visibilità di calcificazioni patologiche.

Piccole calcificazioni distrofiche.

Linfonodi ascellare da ambo i lati.

L'esito è pressoché invariato rispetto alle precedenti mammografie. La cosa che mi suscita perplessità sono i linfonodi. C'è da preoccuparsi?
[#1]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,9k 1,2k 77
Non c'è alcuna ragione per preoccuparsi.

Se desidera un approfondimento ( e quando le rispondero' glielo comunichero' anche qui)
Le rispondero’ senz’altro, ma dovrebbe ripostare con il copia incolla sul link che le allego di seguito perche’ per comprendere meglio la mia replica potrebbe rendersi necessario allegare qualche immagine (qui non e’ consentito).

Questo e’ il link dove ripostare

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-24051.html

La pagina si aggiorna continuamente per l’arrivo di altri commenti. Se guarda in fondo alla pagina ,e se ha fatto il login, si apre una finestra dove potra’ postare il copia incolla.
Ripeta tra i dati eta’ ed esito di visite o esami strumentali e se ha una familiarita’ per tumore al seno ed ovaio.
Deve presentarsi (obbligatorio) con un nome anche di fantasia se lo desidera va benissimo.
OBBLIGATORIO PRESENTARSI CON UN NOME ANCHE DI FANTASIA. Lo ripeto due volte mi raccomando.

L’aspettiamo

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test