Tumore seno e linfonodo duro nell'ascella opposta

Buongiorno, mia madre sta per sottoporsi a un intervento per un tumore maligno al seno destro, si è sottoposta a mammografia in quanto si era accorta di una durezza nell'ascella sinistra che al prelievo è risultato negativo, durante l'operazione al seno analizzeranno ulteriormente il linfonodo ascellare, le hanno chiesto se è stata graffiata da un gatto ma risulta negativo a infezioni batteriche, che probabilità ci sono che l'esito del prelievo sia un falso negativo e che si tratti in realtà di metastasi?
Grazie
[#1]
Dr. Massimo Vergine Senologo, Chirurgo generale 517 6
Buonasera cara utente,
il fatto che sia stato già diagnosticato con biopsia il tumore del seno, implica comunque fare un agoaspirato qualora ci sia un linfonodo ingrossato e sospetto ecograficamente nell'ascella dello stesso lato.
serve proprio per escludere eventuale metastasi ascellare . In tal caso l'oncologo potrebbe variare anche la terapia.

Cordiali saluti

Prof. Massimo Vergine
www.massimovergine.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Lo hanno fatto ma è risultato negativo, mi chiedo se possa essere un falso neg, grazie
[#3]
Dr. Massimo Vergine Senologo, Chirurgo generale 517 6
Di solito non c'è un falso negativo

Prof. Massimo Vergine
www.massimovergine.it

[#4]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,9k 1,2k 77
Può riportare l'esito della ecografia con le caratteristiche del linfonodo dubbio ?
Sua mamma ha fatto il vaccino negli ultimi sei mesi ?

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie per le risposte. Ha fatto il vaccino ma dal lato sinistro cioè il lato del tumore alla mammella, mentre il linfonodo è a destra. Chiedo a mia mamma l'esito degli esami e le faccio sapere, le hanno già fatto due prelievi dal linfonodo entrambi negativi.
Grazie
[#6]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,9k 1,2k 77
E' corretta l'indicazione ad un eventuale approfondimento nel corso dell'intervento , ma da quanto descrive è molto probabile che si tratti di un linfonodo reattivo che ha scarso significato in senso oncologico.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottori, mia mamma due giorni fa si è sottoposta a mastectomia del seno sinistro, hanno dovuto togliere i linfonodi perché la chirurga durante l'operazione ha trovato delle macro metastasi che non aveva visto dalle ecografie effettuate. Ora aspetta l'istologico per sapere la terapia. Inizialmente era stata prospettata una terapia ormonale. È ancora possibile anche con i linfonodi intaccati? Per ora non le hanno fatto altri esami ma mi aspettavo le facesse subito delle tac per controllare fegato polmoni ossa ecc, faranno questi esami in un secondo momento? Grazie

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test