Cistite ricorrente

Partecipa al sondaggio
Buongiorno, mia madre, 87 anni, ha episodi di cistiti ricorrenti da più di un anno.
A novembre ha avuto un episodio complicato perché si e’ presentato con febbre a 40.
Nonostante le terapie e’ quasi sempre con fastidi, stimolo alla minzione e bruciori.
Ogni qual volta ripetiamo le analisi vi e’ un batterio differente, addirittura anche un fungo.
Ora, da una settimana ha avuto un altro episodio che trattato con antibiotico rispondente non sembra risolversi.
Preciso che ha effettuato anche visita urologica senza alcun riscontro specifico e con sola prescrizione di terapie al bisogno e di omnic per un non totale svuotamento della vescica.
Cosa possiamo fare?
Non riesce a prendere pace per questi bruciori, avete qualche consiglio?
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 40.3k 1.8k 19
Queste situazioni nell'anziano sono quasi sempre legate ad una funzione intestinale non buona, con squilibrio della flora batterica locale (microbiòta). Qui si devono concentrare le attenzioni maggiori, altrimenti tutte le cure urologiche rischiano di essere vane. In ogni caso, almeno una volta è il caso di eseguire una ecografia dell'addome completo, per escludere che vi siano altri fattori favorenti le infezioni.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

Cistite

La cistite è un'infiammazione della vescica che si avverte con frequente bisogno di urinare, con bruciore o dolore. Si può curare con farmaci o rimedi naturali.

Leggi tutto