Utente 163XXX
Ho 26 anni. Soffro di prostatite da circa 1 anno, per cui vado in bagno a urinare dalle 15 alle 20 volte al giorno.
Ultimamente ho notato che la quantità di urina emessa è completamente disequilibrata rispetto all'acqua ingerita.
Proprio oggi ho provato a "quantificare" ed ho ottenuto il seguente risultato:
- ACQUA BEVUTA FINORA: circa 600cc.
- URINA EMESSA FINORA: circa 2000cc.
In pratica urino circa 200cc per volta, ogni ora circa. Il colore è abbastanza chiaro.
Non vi sembra strana come situazione?

[#1]  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
gentile Signore, l'urina emessa è frutto di una filtrazione renale che coinvolge tutti i liquidi ingeriti, quindi non solo dell'acqua ma anche del caffè, vino, verdura, vegetali...
sarebbe comunque opportuno valutare la funzionalità renale
Cordiali saluti
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 163XXX

mi scusi dottore, cosa intende per valutazione della funzionalità renale?
se intende l'ecografia l'ho fatta circa 4-5 giorni fa per via della prostatite ed ho fatto ecografia renale, vescicale ed eco transrettale prostata.
reni e vescica sono ok. (solo un po di renella al rene dx)
prostata con calcificazioni alla parte centrale.
le posto un diario minzionale che ho registrato negli ultimi 2-3 giorni, mi dia lei un parere a riguardo.
ho l'impressione che quando bevo, l'acqua viene filtrata velocemente dai reni e arriva subito in vescica.

eccole il link del diario minzionale: http://postimage.org/image/orstcd5w/

è indicata col segno (+) la quantità di acqua ingerita.
col segno (--) la quantità di urina emessa ad ogni minzione.