Utente 169XXX
Salve cari dottori siccome ho perso il consulto vi spiego di nuovo la mia situazione...a gennaio dopo aver fatto il tampone uretrale sono risultato positivo alla clamidia sull esame c'era anche un microorganismo isolato hemophilus parainfluenzae carica batterica 1.000.000 UFC/ml che non so cosa sia...cmq il mio medico mi ha dato come cura la trozocina ho preso 3 pasticche 2 un giorno 1 un'altro..i sintomi sono quasi spariti però non del tutto..il mio medico dopo 25 giorni mi ha fatto rifare la cura con trozocina finita qualche giorno fa però un leggero bruciore c'è ancora sopratutto dopo aver urinato ed i testicoli mi sembrano leggermente gonfi...dovrei rifare il tampone e volevo chiedervi se 7 giorni sono sufficienti dopo la cura antibiotica per ripetere l'esame...ma è possibile che dopo 2 cure il batterio della clamidia sia ancora presente?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Per ripetere la valutazione colturale è bene aspettare almeno 15 giorni.

Al suo ultimo quesito poi le rispondo con un sì, ma con riserva, prima è bene ripetere le valutazione colturali.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

avere piccoli disturbi anche dopo aver fatto una terapia è abbastanza normale (gli antibiotici eliminano i germi non l'infiammazione che scompare più tardivamente) rifare un tampone di controllo potrebbe essere corretto ma, spesso, in assenza di sintomi specifici io lo ritengo eccessivo
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3] dopo  
Utente 169XXX

Grazie per le risposte...in effetti i sintomi sono scarsi appena fatta la prima cura con trozocina (finita il 22 gennaio) la secrezione bianca è sparita immediatamente l'unico vero sintomo è questo leggero bruciore che anche dopo la seconda cura è sempre presente..quindi la mia domanda è ma questa infiammazione come dice il dr pozza può durare anche mesi per poi sparire definitivamente?

[#4]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' una possibilità ma la cosa più saggia da fare in questi casi è sentire sempre in diretta un esperto andrologo e con lui ripetere gli eventuali controlli del caso.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com