Utente 118XXX
Gent.mi Dottori

vi scrivo per un problema che riguarda mia mamma. Ha 75 anni, gode di buona salute e circa 2 mesi fà, ha fatto gli esami del sangue e delle urine per il solito controllo annuale. Gki esami del sangue erano perfetti, ma dall'esame delle urine, sono emerse delle emazie, per le quali il suo medico curante le ha fatto fare un esame citologico su 3 campioni delle urine. Ieri, dopo 50 gg, è arrivato il referto dell'esame con esito di : Emazie con cellule uroteliali con atipie di basso grado, si consiglia controllo fra 3 mesi. Ho interpellato una mia amica ginecologa che mi ha consigliato di farle fare una ecotransvaginale, una visita urologica per tenere sotto controllo la situazione e un pap test, sempre d'accordo con il suo curante. La dottoressa inoltre mi ha detto che sono situazioni da tenere sempre sotto controllo, perchè possono essere la spia di problemi futuri. Quando ho detto alla mia mamma che deve fare degli accertamenti, ha subito pensato di avere il cancro e si è molto avvilita. Vi ricordo che da parecchi anni, ha qualche piccolo problema di incontinenza, soprattutto quando starnuta o tossisce, urina normalmente anche se più frequentemente di qualche anno fà, nn ha nessun dolore alla minzione e prende un solo farmaco per un osteopenia. Vi ringrazio per l'attenzione.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

dica a sua madre di non mettere il carro davanti ai buoi e di seguire attentamente tutte le indicazione cliniche ricevute.

Gli esiti degli esami delle urine già fatti non indicano la presenza di alcun tumore al momento e tutte le indicazioni datele servono invece a meglio valutare il suo problema clinico ed a darle poi tutti i corretti consigli per evitare la problematica oncologica temuta.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 118XXX

Gent.mo Dott. Beretta

la ringrazio per la sua veloce, tranquillizante e chiara risposta. Nn mancherò di riferire le sue rassicurazioni a mia mamma, che già lunedì ha appuntamento per l'eco transvaginale e dell'addome completo.

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatto il tutto, se lo desidera, ci aggiorni.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 118XXX

Gentile dott. Beretta, nn mancherò di aggiornarLa. Grazie mille per la Sua disponibilità.

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#6] dopo  
Utente 118XXX

Gentile Dott. Bereta

come d'accordo, le scrivo il referto delle cografie fatte da mi mamma lunedì us.

Ecografia addome totale L.P.C.-Ecografia transvaginale L.P.C.

Fegato normale per morfologia e dimensioni.
Struttura aparenchimale omogenea se si escludono alcuni spots iperecogeni determinanti artefatto a coda di cometa nel 7° e nell'8° segmento portale da microcalcificazioni.
Colecisti normodistesa a pareti regolari. Nel suo lume presenza di 3 calcoli mobili con i decubiti il maggiore di 22mm.
Vie biliari non dilatate. Porta di calubro e decorso regolare.
non alterazioni morfostrutturali di Pancreas e Milza.
Reni normali per morfologia e dimensioni. Parenchimi regolari per spessore e struttura.
Cisti si rileva al polo inferiore del rene dx (10mm.)e al polo superiore del sx ( 33mm.e 18mm. ). Non dilatazioni calici pieliche a sx.
Modesta ectasia ( 9mm.) della pelvi renale dx non associata a dilatazione dell'uretere.
Aorta addominale di calubro e decorso regolare.
Non adenomegalie dell'alto addome.
Vescica mediamente distesa a contenuto omogeneo anaecogeno.
Utero mediano in avf di morfologia conservata. Isterometria 22 mm x 32 mm x 41 mm.
Omogenea la strutura del miometrio.
Endometrio simmetrico con spessore di mm. 1,8 struttura parietale omogenea e rima distesa da sottile falda fluida di spessore submillimetrico.
Ovaie di dimensioni ridotte ( 8 mm a sx e 5 mm. a dx ). Struttur omogenea. Non versamento nel Douglas.
Al persistere di microematuria al consigliato controllo frà 3 mesi, si consiglia approfondimento diagnostico ( TC/RM ).
La prossima settimana vedrà la sua curante, ora beata lei, in vacanza, cmq ora vedo la mamma già più tranquilla. Nei prossimi gg. andrà a fare anche il pap-test.
Gentile dottore, saranno opportuni altri approfondimeti prima dei 3 mesi consigliati dal laboratorio? La ringrazio per la sua disponibilità.

Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

mi sembra che l'ecografia fatta sia molto tranquillizzante.

Comunque ora sentiamo anche il parere del medico curante che deciderà, meglio del laboratorio, il da farsi ma comunque mi sembra che non si debba avere particolari affanni o furie.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 118XXX

Buongiorno Dottore

grazie per la sua veloce e gentile risposta. La prego di scusarmi per qualche errore di ortografia nel mio precedente scritto, ma andavo un pò di fretta. Sono d'accordo con lei e se il curante dovesse consigliare altri accertamenti, sarà mia premura tenerla aggiornata sugli esiti.

Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene qua siamo , ci riaggiorni!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com