Utente 241XXX
Sono stato operato di TURP il 1° Febbraio. Tutto bene! Ho avuto le problematiche classiche tipiche dell'intervento. Dopo tre settimane ho espulso delle macchie quasi nere di sangue per circa 4/5 volte insieme all'urina. Le urine sono state non chiare per un giorno ancora poi di nuovo chiare, salvo ogni tanto qualche goccia rossastra. Volevo capire se le macchie che ho espulso siano le "escare" e quindi significa che il processo di cicatrizzazione è quasi alla fine. Dopo un mese posso riprendere a fare piscina? Fare sesso? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente le macchie scure sono con nmolto probabilità e escare per quanto riguarda le normali attività se non ha fastidi e non ci sonno state particolari indicazioni da parte del collega che l ha operata : si
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 241XXX

Egr. Dott. Quarto
La ringrazio della sua tempestiva domanda e volevo aggiornare la mia situazione. Questa mattina ho avuto delle urine più rosse del solito e poi nel prosieguo ho espulso del materiale sempre di colore rosso scuro della grandezza di una moneta di 50 cent.
Ho isolato la cosa e mi sono reso conto che forse potrebbe essere del sangue coagulato. Dopo, la cosa si è ripetuta ma con un " pezzo" più piccolo. La domanda:
Coagulo o escare? Consideri che nelle mie dimissioni non mi veniva consigliato di continuare con l'eparina, quindi io di eparina ne ho fatto 4 o 5 giorni. Coretto o è stata una dimenticanza?
Per il resto non ho altri disturbi e continuo con la dose di acqua!
La ringrazio anticipatamente!

[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
il tempo di cicatrizzazione è variabile a seconda della profondità di resezione ma cmq dopo 60 gg dalla resezione la cicatrizzazione è completata.In questo periodo è possibile avere episodi di macroematuria di scarso significato clinico.
L'eparina o simili vengono usate come profilassi per le tromboflebiti e nel suo caso dove la mobilizzzazione è stata precoce non è di utilità
Dott.Roberto Mallus

[#4] dopo  
Utente 241XXX

Dopo la risposta del dott. Mallus ho proseguito il mio post operatorio nella normalità, riscontrando piccoli ma significativi progressi. Dopo 60 gg ho avuto il primo rapporto senza eiaculare, ma in quel momento ho sentito un leggero bruciore e quando ho urinato credo di avere notato qualche goccia di urina leggermente rossastra. Normale?
Grazie ancora!

[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
si non si preoccupi è nella norma, in genere a distanza di 30-60 gg è sempre consigliato un esame delle urine con urinocoltura
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#6] dopo  
Utente 241XXX

Dopo 5 mesi dall'intervento ho iniziato a sentire, dopo la minzione, dei disturbi al canale uretrale. Disturbi che si presentavano inizialmente come un piccolo disturbo poi sono diventati dei dolori (fastidio) al canale uretrale e nel testicolo destro. Questi fastidi non sono sempre presenti, ma quando ci sono mi portano ad urinare più spesso e in quantità minore, quasi come se la vescica non si svuotasse completamente.
Non riesco a descrivere in altro modo questo problema.
Grazie!

[#7] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
dai sintomi che riferisce , nel sospetto di una uretrite è bene che esegua un controllo urologico magari portando il referto di un esame delle urine.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus

[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
potrebbero essere sintomi legati ad un infiammazione dell' apparato urinario, sicurmanete come detto dal collega va eseguito una visita urologica
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#9] dopo  
Utente 241XXX

Buongiorno
Lunedì (17/9) sono stato sottoposto ad intervento di varici e purtroppo c’è stata la necessità di caterizzazione. L’operazione (caterizzazione) è risulatata difficoltosa con emessione di sangue tale da decidere l’urologo di sottopormi ad un giorno di lavaggio ed un altro di ulteriore controllo.
Premetto che la presenza del catetere mi dava enorme fastidio tanto da non darmi la possibilità di sedermi o piegarmi perché la cosa mi creava uno stimolo ad urinare e dato che la vescica era vuota mi creava degli spasmi e in uno di questi, malgrado il catetere, ho emesso delle goccioline di sangue dal meato. Le urine nella sacca erano discretamente chiare. Ieri prima di andare a casa ho tolto il catetere e ho notato che le urine erano un po’ più colorate del solito, pensavo fosse normale.
Adesso a casa le mie urine sono colorate, specialmente la mattina quando mi alzo ed espello delle piccole pellicine. Poi durante la giornata, bevendo, le urine diventano accettabili. Premetto che 7 mesi fa sono stato sottoposto ad intervento di TURP. E’ normale?
Lunedì ho il controllo per le varici, ritenete che debba parlarne all’urologo se persiste il problema o è un post caterizzazione normale?
Grazie per la vostra disponibilità.

[#10] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
cmq contatterei l'urologo nel sospetto di una infiammazione delle vie urinarie.
Dott.Roberto Mallus