Utente
Gentili medici,
vorrei sapere se la seguente manovra e' suscettibile di contagio e impone o predilige l'esecuzione di test hiv:dopo aver masturbato una ragazza,e avendo le dita umido-bagnate delle sue secrezioni vaginali(da modica quantità),dopo un periodo di tempo che non ricordo(secondi,minuti, ma non immediato),ho inavvertitamente portato le stesse dita sul glande e in maniera fugace,dopodiche avendo realizzato,procedevo a sciacquarlo.Nessn altro comoportaamento a rischio,sempre che questo possa definirsi tale.Ringrazio in anticipo per l aiuto che mi darete.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
le modalità del contatto che ci descrive sono veramente molto effimere, ma se lei ritiene di avere dei dubbi consistenti sulla positività della partner non è il caso che li alimenti, pertanto è consigliabile eseguire comunque gli abituali controlli immunitari.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per avermi risposto,beh sa la certezza salvo vedere le analisi non la si ha con nessuno,ma io intendevo se e' possibile stilare un indice di rischio.Ho letto su altri siti specifici che trattano l'argomento che i contatti indiretti non veicolano mai il virus,per cui il contatto tra mucose deve essre diretto e senza intermediari,da cui quindi i miei dubbi.Infatti vorrei che mi si dicesse di non essere tenuto a fare il test,essendo questa la posizione della medicina ufficiale,cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non esistono "posizioni ufficiali" in medicina, soprattutto in questi ambiti.

Quello che possiamo dirle è, se quello che ci racconta è la verità e se non c'erano lesioni aperte e/o sanguinati, che il rischio di contagio corso, sempre da quello che lei ci racconta, è stato praticamente vicino a zero.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#4]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
premesso che nella vita di certezza vera ce ne sia una sola ... tutto il resto è probabilità e statistica. Nessun medico le sconsiglierà mai di eseguire un'indagine che ha anche solo una possibilità teorica di avere un esito positivo, né parimenti la potrà mai obbligare. Lei ha dunque la libertà di decidere, e non è poco.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente
Gentili medici,
sono del tutto d'accordo con le vostre posizioni,la mia vena lievemente polemica nasceva dal fatto di aver letto sulle linee guide la dicitura:masturbazione reciproca come procedura non a rischio e i contatti indiretti esserlo altrettanto,certo non posso fare a meno di notare che per toccare una ragazza di questi tempi bisogna incellophanarsi o tenere l'amuchina sul como' per avere la sicurezza al 100% e la qualcosa e' un po' triste...
Ringrazio di cuore per le risposte che trovo obiettive e pertinenti

[#6]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
al di là degli aspetti tipicamente sanitari, ogni rapporto umano costruttivo è bastato sulla reciproca fiducia. Dove questa viene a mancare, è opportuno mettere in atto le opportune strategie difensive. Oppure astenersi ... veda lei.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#7] dopo  
Utente
Per citare lei medesimo "nella vita di certezza vera ce ne e' una sola", gia' indica che i risvolti esistenzialistici sono alquanto labili,per cui meglio continuare a fare chiarezza sugli aspetti sanitari che comunque un "margine" di questa certezza(sebbene leggermente mobile e non matematico) lo offrono

[#8] dopo  
Utente
Per citare lei medesimo "nella vita di certezza vera ce ne e' una sola", gia' indica che i risvolti esistenzialistici sono alquanto labili,per cui meglio continuare a fare chiarezza sugli aspetti sanitari che comunque un "margine" di questa certezza(sebbene leggermente mobile e non matematico) lo offrono

[#9]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, mi sembra che abbia capito le linee generali su cui è bene procedere.

Ancora cordiali saluti.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/