Utente 321XXX
Buonasera;
da un paio di mesi a questa parte mi è ricomparso uno stimolo molto frequente.Quello della minzione. Premetto subito che ho 23 anni e in questo periodo sto effettuando una terapia antinfiammatoria con cortisone (dentacortene 25 mg) per una sospetta tendinite al polso sx. Pratico sport pallanuoto, bevo regolarmente 1 litro circa di acqua al giorno (quindi sotto la media giornaliera consigliata),mangio poca frutta. Il colore dell'urina è chiara ma non ho sensazioni di bruciori o dolori. Leggendo in giro tutti questi miei sintomi porterebbero all'iperplasia prostatica,ma per l'età che ho mi sembra difficile che possa essere questo il motivo di questi problemi. sicuramente domani andrò a parlare con il mio medico ma nel frattempo vorrei un Vostro parere.
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

vista appunto la sua età, si può ragionevolmente pensare ad una infiammazione delle vie urinarie ma ora la diagnosi finale solo il suo urologo gliela può indicare.

Nel frattempo, se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 321XXX

Grazie Dottore. Domani,come Le ho detto,mi rivolgerò al mio medico e vedrò cosa mi dirà di fare.
Nel caso dovesse effettivamente essere un'infiammazione delle vie urinarie,c'è da preoccuparsi?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la diagnosi si imposta la terapia mirata e di solito il problema è risolto!

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 321XXX

Buonasera Dr. Beretta
sono appena tornato dal mio medico curante,il quale mi ha detto che l'aumento del numero di minzioni nell'arco della giornata può essere dovuto al cortisone che sto assumendo per l'infiammazione al polso. Mi ha diminuito il dosaggio e ridotto i giorni di assunzione,rinviando il nostro incontro a lunedì se il problema dovesse persistere. Sicuramente in quel caso farò gli esami dell'urine.
Vorrei chiederLe se lei è d'accordo sul fatto che il cortisone possa creare questomio disagio.
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, in alcuni casi, può succedere; segua ora le indicazioni del suo medico di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 321XXX

Buongiorno Dottore;
il 31 Ottobre ho eseguito l'urinocoltura insieme a quello della glicemia nel sangue.
Tutti i valori sono nella norma tranne il livello di emoglobina nelle urine,pari a 0.03 mg/dl . Il riferimento di tale livello dovrebbe essere zero.
Cosa può significare? Oggi pomeriggio comunque farò vedere gli esiti al mio medico curante.

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Come dato isolato ci indica poco o nulla.

Senta ora il suo medico di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com