Ecografia addome completo -rene dx

Buonasera, scrivo per conto di mia madre (75 anni) la quale oggi si è sottoposta ad un esame di ecografia all'addome...di seguito l'esito "fegato con lobo caudato piu' rappresentato che di norma; per il resto nei limiti volumetrici I restanti settori epatici. L'ecostruttura parenchimale è finemente disomogenra con alcune minute calcificazioni nei piani profondi del lobo dx. Non evidenti lesioni focali solide sospette. Colecisti alitiasica.Non dilatazioni delle vie biliari. Vena porta pervia. Nei limiti volumetrici ed ecostrutturali la milza e il pancreas. Reni in sede. Al polo inferiore del rene dx formazione espansiva solida quasi iso-ecogena con diametro massimo di poco inferiore a 4 cm. La lesione impronta gli echi pielici. Non dilatazione delle cavita' escretrici del rene. La vena renale è pervia. In ambito retroperitoneale non sono ecograficamente visibili adenopatie. Rene sx nei limiti volumetrici ed ecostrutturati con cavita' escretrici non dilatate. Aorta di normale calibro. La vescica è bene espansa con pareti nette. Esiti di isteroannessiectomia. Al controllo post minzione fisiologico di 15 ml di urina. Il reperto segnalato a carico del rene dx richiede proseguimento dell'iter diagnostico con TAC."
Mi madre è molto preoccupata..lunedì si attivera' per prenotare una TAC...potreste anticiparmi un Vostro parere? Vi ringrazio molto
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 28,7k 1,4k 15
L'ipotesi di una massa solida di medie dimensioni a carico della parte inferiore del rene destro è molto suggestiva e dovrà essere confermata con una TAC. In caso di conferma, la lesione dovrà essere asportata selettivamente con risparmio del rene (enucleo-resezione). Questi interventi vengono oggi eseguiti nei centri di riferimento in laparoscopia convenzionale o robotizzata.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per il suo parere Dottore.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test