Utente 353XXX
Buonasera, scrivo su questo sito perché mi sono trasferita da poco e non ho ancora né residenza qui né un medico di base.
Da un paio di giorni avverto un dolore al fianco destro, altezza ovaia ed ho la necessità di fare frequentemente pipì, che sempre è molto abbondante e limpida.
Non so se con questo può avere a che fare che un mese fa ho avuto un rapporto non protetto, pochi giorni dopo del quale ho avuto le mestruazioni come al solito, abbondanti i primi tre giorni, molto dolorose e della durata di cinque giorni come al solito, però mi sono venute in anticipo di una settimana. Dopodiché ho continuato ad avvertire un leggero risentimento ovarico, come se mi stesse per venire la cistite, senza però averla davvero ed ora, ad una settimana dal ciclo di questo mese, avverto il dolore di cui sopra.
Da stesa prende anche un po' la gamba destra e, dato che quest'estate ho avuto paura di avere l'appendicite a causa di dolori simili che poi ho scoperto essere causati da un'irritazione al colon dovuta al troppo stress, non riesco a capire se ora la causa sia la stessa perché di fatto l'ultima volta non dovevo urinare così frequentemente e premendo sulla zona interessata non avvertivo maggiore dolore come adesso.

Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
16% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Cara lettrice,
le consiglio una visita urologica con ecografia renale e vescicale per escludere eventuali calcoli renali.
Cordiali saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#2] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio per la risposta.
I calcoli renali sono, secondo lei, la possibilità più plausibile?
Li ha avuti anche mio padre, possono essere causati da un fattore ereditario?
Nel frattempo che riesca a fare visita urologica ed ecografia, può consigliarmi un farmaco da prendere per attenuare il dolore?

Grazie mille e scusi per tutte queste domande.

[#3] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
16% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sì, ipotesi più plausibile.
Può prendere Toradol fl Im se dolore è intenso.
Cordiali saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#4] dopo  
Utente 353XXX

Grazie mille per la disponibilità e la chiarezza.