Utente 404XXX
Salve Dottori. Sono una donna di 24 anni e, a seguito di esame delle urine, è stata rilevata la presenza di batteri sicchè dovrei avere la cistite. Io però non ho alcun tipo di sintomo, niente di niente. Al centro mi hanno detto che capita, soprattutto nelle donne e non ci sono problemi. Mi dovrò limitare a ripetere le analisi in seguito. Ho letto che questo è comune nelle donne incinte, diabetiche o anziane. Non essendo anziana, e non essendo nemmeno rientrante nelle altre due cose (spero, a quanto ne so XD), confermate che è una cosa che può capitare normalmente?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La presenza di batteri nelle urine in assenza di sintomi è definita "batteriuria asintomatica" ed è una circostanza piuttosto comune nelle situazioni che lei ha citato. Un altro elemento caratterizzante è la scarsità od assenza di cellule infiammatorie (leucociti) nel sedimento dell'esame delle urine. I batteri vengono in genere raccolti dal flusso urinario nel passaggio attraverso la parte terminale dell'uretra ed il contatto seppur minimo con la mucosa vulvo-vaginale. Dal punto di vista urinario la rilevanza è minima, si può consigliare un semplice aumento dell'introduzione di liquidi ed un controllo periodico. La presenza di abbondanti colonie batteriche a livello dei genitali esterni può invece far presumere uno squilibrio nella flora batterica intestinale. Può pertanto esere il caso di valutare la funzione intestinale e cercare di migliorarla, se del caso.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
cara lettrice
non posso che confermarle la perfetta definizione del dottor Piana
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3] dopo  
Utente 404XXX

Grazie dottori, ma non ho capito una cosa: è normale che capiti anche in donne non rientrante nelle categorie di cui sopra? Insomma nelle donne senza alcuna patologia o condizione fisica particolare?

[#4] dopo  
Utente 404XXX

Ho letto che potrebbe anche essere una cosa legata al mio soffrire ripetutamente di colite.

[#5] dopo  
Utente 404XXX

Vi prego tranquillizzatemi =(

[#6] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La colite e soprattutto l'obesità sono fattori indiscutibilmente favorenti.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing