Utente 268XXX
Buonasera dottori da mesi ho problemi con Citrobacter Koseri curato con vari antibiotici ...domani andrò a ritirare l'ABG e credo che il battere sia ancora lì .Ho avuto un periodo in cui sono stata costretta a prendere antibiotici e sono decisamente debilitata ...volevo sapere il vostro parere sul D mannosio di cui si parla molto .visto che comunque queste mie cistiti provengo da un disordine intestinale dovuto a sua volta da stress ...onestanente l'idea di prendere ancora antibiotici non so è come un cane che si mangia la coda ..Ho sentito molto parlare di questo prodotto appunto il d mannosio come la panacea ( in alcuni siti ) per la cistite ...Mi piacerebbe sapere il vostro parere se vorrete ....grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

come già scritto sul D-mannosio si è detto molto ma si hanno pochi riscontri clinici "veri" .

Molto in sintesi ricordo che questo è uno zucchero semplice che viene riassorbito otto volte più lentamente del normale glucosio (cioè lo zucchero che generalmente usiamo in cucina).

Una volta assorbito, questo zucchero non viene metabolizzato subito ma una buona parte, attraverso il sangue, è filtrato dai reni e poi espulso nelle vie urinarie.

Lì sembra possedere la proprietà di "attaccarsi" ai batteri ed infatti in presenza di D-mannosio questi, soprattutto l'Escherichia Coli, sembrano preferirlo ed insieme formano un’entità che viene eliminata più facilmente durante la minzione.
Le basi cliniche e terapeutiche che giustificano l'azione di questo zucchero sono sostanzialmente queste.

Il D-mannosio esiste poi in commercio come estratto da legno di larice fermentato.

E' una terapia di lungo termine; per mia esperienza il miglioramento della situazione clinica, quando si presenta, è più significativo dopo circa tre mesi di terapia "continuata".
Normalmente è sufficiente una dose in polvere di 50 mg al giorno; dopo averlo preso consiglio di aspettare circa un’ora e poi bisogna bere molta acqua.
La dose sempre la correggo secondo l’età e la situazione clinica generale del paziente, cioè ad esempio sono molto cauto con i diabetici dove controllo regolarmente ed attentamente, con l'aiuto del medico di famiglia o di fiducia del paziente, la glicemia nel tempo.

Senta ora il suo urologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 268XXX

Grazie dottore fino ad ora il mio medico di base non mi ha mai inviato da un urologo a parte cinque anni fa( cistite recidivante ) Klebsiella in quel caso .. dove la prassi era la stessa . antibiotici.ne cercherò io uno privatamente sperando che non usi ancora antibiotici grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#4] dopo  
Utente 268XXX

Se avrà piacere le farò sapere grazie dottore

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza problemi, se lo desidera, mi aggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 268XXX

Citrobacter 1000000 è da aprile che vado avanti così .Premetto che è un periodo particolare : ho smesso di prendere gli antidepressivi e la mia ansia mi ha scombussolato l'intestino con diarrea e di conseguenza poi cistite ...Mi chiedo se finirà mai tutto questo ????

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#8] dopo  
Utente 268XXX

Grazie per l'incoraggiamento ....ora come ora sono molto avvilita

[#9] dopo  
Utente 268XXX

Mi è stato prescritto il ciproxin....speriamo sia la volta buona

[#10] dopo  
Utente 268XXX

Dopo quanto tempo il ciproxin fa effetto sono alla terza pastiglia e non sento gran miglioramenti..grazie

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' un antibiotico prescritto seguendo un antibiogramma?
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 268XXX

Sì certo ....prescritto per 8 gg

[#13] dopo  
Utente 268XXX

Se posso approfittare della sua gentilezza ....il medico mi ha detto di evitare di assere il farmaco con latticini e questo già lo fsccio volevo sapere se l'assunzione di integratori nello specifico carnifast plus che contiene potassio e anche mangiare banane possono diminuire l'effetto del farmaco

[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, non possono diminuire l'effetto del farmaco indicatole.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#15] dopo  
Utente 268XXX

Dopo cinque giorni di cura il battere è ancora lì e lo sento perché i sontomi che mi porto avanti ormai da mesi sono la pipi bollente e frequenza maggiore ad urinare .Tutto è partito da quando ho smesso di prendere gli antidepressivi e ora ho una grande forma di stress generalizzato ...che mi.porta ad avere diarrea e non so se possa essere correlato a questa forma di resistenza
Sono molto avvilita anche perché dovrò aspettare un po' prima di effettuare la 'abg di nuovo e i tamponi .Grazie se vorrà rispondermi

[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In attesa di fare tutte le valutazioni colturali con le tempistiche corrette, eventualmente riconsulti anche il suo psichiatra di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#17] dopo  
Utente 268XXX

Gentile dottore ho sentito il mio neuropsichiatra e mi ha detto di continuare la terapia che sto facendo in attesa di parlare di persona visto che è in ferie. il ciproxin non ha effetto e io dopo il terzo antibiotico sono stanca spossata e avvilita ho provato anche a prendere dei prodotti tipo uva ursina o mirtillo e d mannosio ma ovviamente non hanno sortito effetto Volevo provare a prendere il d mannosio ma senza una guida non mi sembra il caso anche se è solo un integratore ...credo che non mi resti che aspettare di poter fare gli esami del caso e poi andare dall' urologo .Grazie

[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Atteggiamento il suo saggio!

Nel frattempo i miei consigli, quando sono presenti queste "problematiche urologiche”, sono questi:

1)vita sessuale regolare, non lunghi periodi di astinenza;

2)limitare l'assunzione di alcuni alimenti tipo cioccolato, uova, frutta secca, formaggi stagionati, ecc;

3)lo stesso vale per le bevande come il caffé, il tè,le bibite gassate od alcoliche;

4)altra cosa importante è bere con intelligenza ad esempio durante tutto l'arco della giornata sono consigliati almeno 2–3 litri di liquidi, soprattutto acqua (se non esistono altre controindicazioni di ordine generale), smettendo però di bere almeno tre-quattro ore prima di andare a letto;

5)combattere la stitichezza quindi fare una dieta ricca di fibre e praticare una regolare attività fisica;

6)se si fuma, spegnere la sigaretta perchè la nicotina ha un'azione irritante sulla vescica;

7)infine ultimo consiglio, ma non meno importante, quello di ascoltare sempre attentamente il proprio medico di famiglia e lo specialista urologo che la stanno seguendo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com