Utente 429XXX
Buongiorno,
pongo un quesito per mia mamma di anni 72, la quale lo scorso anno è stata operata di tumore al seno. Ha fatto chemio (ciclofosfamide+doxorubicina per 4 cicli e paclitaxel per 8 cicli) ed ora è in cura con inibitore dell'aromatasi.
Dalle esame delle urine a luglio è risultato un valore di esterasi leucocitaria molto alto, 250. Il medico di famiglia non ha dato peso, dicendo che si trattava di un'infezione urinaria, e non ha prescritto terapie.
Dopo due mesi, al nuovo controllo, il valore è sempre 250.
Mia madre però non aveva e non ha tuttora sintomi di infezione urinaria e gli altri valori delle urine sono normali, compresi i nitriti. Ci sono emazie in minima quantità.
Quand'era più giovane ha sofferto di calcolosi renale e biliare ma è stato molto tempo fa.
Forse il medico ha liquidato la cosa con leggerezza? Vorrei un consiglio. Mia mamma ne ha passate tante e ora anche lei è un po' preoccupata.
Grazie e saluti

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Cara utente,
In assenza di sintomatologia specifica l'esame ha scarso significato clinico.
Cob l età e la menopausa possono esserci fattori predisponenti l infiammazione vescicale.
Credo che sua madre abbia eseguito recentemente un, controllo ecografico dell apparato urinario (o anche addome completo).
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 429XXX

Gentilissimo Dottore,

la ringrazio di cuore per la sua risposta.
Sì, mia madre è sotto controllo medico per i problemi che ha avuto ed effettua regolarmente i test che le prescrivono, come PET/TAC e altri.
Faremo con calma una visita urologica più che altro perché si è allarmata.
Grazie ancora

[#3] dopo  
Utente 429XXX

Egregio Dottore,
mi scusi ma devo aggiornare, mia madre adesso dice di avere lievi disturbi simili a una cistite molto blanda, ma nel frattempo l'urinocoltura ha dato esito negativo.
Non so che cosa pensare, in attesa di essere (ancora) chiamati alla visita urologica, può aiutarmi a capire cosa succede? Grazie mille