Utente 465XXX
Buongiorno, ho 48 anni, nel settembre 2016 mi è stata diagnosticata un' infezione alle vie urinarie causata dall'escherichia coli con un valore psa pari a 10.72. Dopo la cura prescritta dall'urologo trascorsi 3 mesi rifaccio il test del psa e il valore è sceso a 4.3. Proseguendo con una cura di topster, fermenti lattici e progestprost plus il valore del psa si attesta a 3.5. Alla visita urologia successiva con controllo rettale manuale il dottore mi dice che sono completamente guarito e di ripetere ill dosaggio del psa dopo 6 mesi. Trascorso questo periodo rifaccio gli esami...esito psa 5.13...Mi sono recato subito dall'urologo, il quale dopo un'attenta visita con esplorazione rettale manuale e ecografia
ha detto che ho la prostata con fibrosità destrae e consistenza ridotta a sinistra e il peso è di 25 grammi.Mi ha dato una cura di topster, fermenti lattici e integratori per poi ripetere il psa tra 2 mesi.Sono decisamente preoccupato anche perché non ho sintomi particolari. Cosa mi consiglia... Il valore altalenante del psa può nascondere qualcosa di serio????

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

segua le indicazioni del suo urologo, sono condivisibili e continui, senza inutili drammi, con lui la "sorveglianza attiva" già in atto, almeno così mi pare.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, sempre pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 465XXX

La ringrazio molto Dottore, seguirò senz’altro le indicazioni del mio Urologo. Le mie preoccupazioni nascono principalmente dal valore elevato del psa che possono nascondere qualcosa di brutto. Nel ringraziarla ancora le auguro una buona serata

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Contraccambio l'augurio.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 465XXX

Buon giorno Dottore, a distanza di due mesi ho rifatto gli esami per il dosaggio del psa con i seguenti valori: PSA totale 4.7... PSA free 0.434... PSA ratio 0.93...esami urine e spermicoltura esito negativo. Mi potrebbe dare un consiglio...il fatto che il psa sia sceso anche di poco è buon segno?? La ringrazio in anticipo

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente sì, visto poi anche il rapporto PSA libero/totale, ma sempre bene sentire in diretta il suo urologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 465XXX

Innanzitutto la ringrazio per la sollecita risposta Dottore. Ho provveduto a sentire l’urologo Il quale mi ha consigliato di continuare a seguire una cura probiotica a base di fermenti lattici e integratore prostaico per altri due mesi per poi ripetere il dosaggio del psa per monitorarne l’andamento. Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, segua l'indicazione ricevuta!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 465XXX

Buon giorno Dottore, a distanza di due mesi ho rifatto il dosaggio del psa con i seguenti esiti...psa tot 4.53 libero 0.65 ratio 14.3...come devo interpretare questi valori essendo praticamente immutati rispetto all’ultima volta??? Devo iniziare a preoccuparmi??? Grazie per la sua disponibilità

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene risentire in diretta sempre il suo urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 465XXX

Cosa che farò al più presto, in quanto inizio a credere che ci sia di più della prostatite che mi era stata diagnosticata inizialmente vedendo che i valori del psa non subiscono un deciso abbassamento... cordiali saluti Dottore e grazie per i suoi preziosi consigli...

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatto il tutto, se lo desidera, mi riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 465XXX

Buongiorno Dottore, ieri sera ho effettuato una visita urologica. Dopo un attento controllo con esplorazione rettale e ecografia esterna l’urologo ha riferito che è tutto a posto. Visti però i valori anomali del psa e di alcuni rapporti (ratio basso) mi ha prescritto una biopsia. Adesso sono preoccupato davvero.

[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza drammi segua l'indicazione ricevuta, alla sua età bene verificare il tutto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#14] dopo  
Utente 465XXX

Sicuramente mi sottoporrò a quanto prescritto dall’urologo. Certo che passare da una cura per prostatite ad un esame che serve ad escludere patologie più serie cambia la prospettiva... la ringrazio molto per la sua disponibilità.

[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatto il tutto, se lo desidera, ci riaggiorni.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#16] dopo  
Utente 465XXX

Buongiorno Dottore, mi sono sottoposto alla biopsia con 12 prelievi. Fortunatamente l’esito è stato negativo per quanto riguarda la presenza di tumore. Il risultato indica iperplasia fibro ghiandolare con intensa flogosi interstiziale. Le chiedo gentilmente un consiglio per poter risolvere o almeno tenere sotto controllo questa patologia.

[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se desidera avere "un consiglio o meglio dei consigli mirati per poter risolvere o almeno tenere sotto controllo questa patologia" le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/383-prostata-aumenta-volume-ipertrofia-prostatica-benigna.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#18] dopo  
Utente 465XXX

Gentile Dottore, la ringrazio per tutto, seguirò quanto da Lei consigliato. Distinti saluti