Utente 393XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 29 anni, prossimo ai 30. Ormai da un decennio soffro di Disturbo Ossessivo (già in terapia da diverso tempo con notevoli risultati). In questi ultimi mesi sono successe molte cose che hanno portato cambiamenti nella mia vita, nuovo lavoro, nuova ragazza e soprattutto decisione di andare a convivere... questo ha aumentato la mia ansia. In queste ultime settimane è stato diagnosticato al padre di un mio amico il tumore al pancreas (purtroppo), questo mi ha fatto precipitare in un vortice di paura. Ho iniziato a dare importanza a qualsiasi dolore, schiena, fianco destro... tanto che un giorno ho chiesto una visita ad un primario di oncologia di un importante ospedale nella zona emiliana (ammetto di essere fortunato in ciò perché è un amico di famiglia di vecchia data). Il primario ha effettuato una chiacchierata con me e ha eseguito una ecografia, dove risultava essere tutto perfetto e anzi, mi ha evidenziato che i dolori al fianco destro erano dovuti alla mia eccessiva ansia e a un leggera sindrome del colon irritabile e mi ha prescritto il Lexil. Subito dopo la visita il dolore acuto è passato e a distanza di una settimana è lieve, peró non mi sento ancora sicuro e ho deciso di effettuare una colonscopia anche se il medico non è molto favorevole per via dell'esame invasivo. Faccio sport agonistico praticamente da quando avevo 11 anni, ho avuto spesso alternanza di feci semisolide e solide negli anni ma non ho mai dato importanza... tranne adesso. Non vorrei fosse qualcos'altro invece che una leggera sindrome del colon irritabile.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dopo questo lungo preambolo, quale è la domanda?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Se si possa trattare di qualcosa peggiore come un tumore... e che sia stato troppo sbrigativo il medico. Ho anche preso una leggera costipazione con febbre bassa e tosse grassa. Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi di no.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia