x

x

Color irritabile e ormoni

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno, soffro da piú di 10 anni di color irritabile e in tutti questi anni ho sempre fatto esami e visite da molteplici specialisti che non conto piú.Queste visite le ho fatte perché negli ultimo 6/7 anni i miei sintomi sono peggiorati talmente tanto che vengo portata al PS per dolori fortissimi al basso intestino con evaquazioni liquide e a volte contenenti sangue vivo e il giorno seguente molto scuro.Questi dolori molto forti li ho in prossimitá del ciclo, nello specifico, una settimana prima o una settimana dopo dell’inizio.Durante tutto il resto del mese i dolori sono “accettabili” la mattina evaquo piú volte (3/4) con feci sempre liquide e con molta aria, i dolori ci sono sempre ma gestibili e somatizzati con tachipirina 500/1000.Alcuni mesi i dolori sono piú o meno intensi, sempre regolari.
Tutti gli esami (e dico tutti) li ho fatti, e sono risultati negativi, le colonscopie mostrano una leggera infiammazione e non ho nessuna allergia o intolleranza alimentare.Ho provato anche terapie psicosomatiche per escludere qualche problema ansiolitico, ma non era neanche quello.
L’ultima visita gastroentereologica mi ha riportato di fare una visita al centro del dolore, di prendere tachipirina 1000 al bisogno e prendere ogni giorno 1/2 bustina di questran.
La visita con il ginecologo mi ha prescritto nuvaring con pausa di 1settimana.
La visita con la dietologa mi ha dato una dieta per limitare le feci
Ora ,io vorrei chiedere, possibile che non ci sia uno studio che accomuna colon irritabile con gli ormoni intestinali? Possibile che nessun dottore mi abbia saputo dare una cura che funzionasse?
nota. questran mi aiuta un pó, ma quando ho il periodo “no” é totalmente inutile, cosí come mangiare (ancora) piú leggero durante quel periodo.
Per mia scelta prendo meritene, mangiando poco e poco vario per la dieta mi sentivo sempre priva di forze, e il codex 2volte al giorno, che ho iniziato a prendere da un mese e qualcosa sembra che faccia, o forse era un mese fortunato.
Chiedo a un Dottore che mi sappia dare una risposta e che non sia il fuggitivo “colon irritabile”, chiedo qui perché le altre strade le ho provate tutte, chiedo la giusta esperienza nel trattare il mio caso che sembra non trovare risposta.grazie a chi mi sa rispondere.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Gentile amica, un caso come il suo non può essere affrontato via web.
È stata esclusa l'endometriosi?
Cosa risulta dalle biopsie intestinali?
Resto a sua disposizione.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sua celere risposta.
L'endometriosi a livello intestinale è stata esclusa.
Dalle biopsie intestinali mi era stato riportato che non è stato rilevato nulla di importante
Riporto quanto scritto.
(Biopsie dell'ileo)
Mucosa del piccolo intestino priva di significative alterazioni.
(Biopsia cieco,colon ascendente,trasverso,discendente,sigma)
Mucosa del grosso intestino sede di lievi infiltrati linfocitari della lamina propria.
(Biopsia del retto) Mucosa del grosso intestino sede di lievi infiltrati linfocitari e discreta fibrosi della lamina propria.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Mi chiedo: il sangue da dove proviene?
[#4]
dopo
Utente
Utente
E' una domanda che ho posto ogni volta che tornavo a fare la visita e anche a diversi gastroenterologi e la risposta è stata, possono essere delle ragadi o delle emorroidi che si aprono per le troppe evaquazioni.
Premetto che non avevo dolori all'ano e mai sofferto di emorroidi e il sangue uscito era copioso.Ho sempre riportato questi eventi alle visite ma con mio stupore non sono mai stati presi seriamente.
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,1k 1k 13
Emorroidi e / o ragadi si sarebbero viste alla colonscopia....

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio