Utente 471XXX
Salve, da circa tre settimane soffro di un fastidio alla zona della vescica, che mi porta a urinare piu' spesso del solito, ogni due ore circa durante il giorno, mentre la notte non ho invece necessita' di alzarmi.
Non ho bruciore durante la minzione, e ho notato inoltre che il fastidio tende ad essere piu' presente da seduto, mentre da sdraiato scompare.
Il mio medico di base mi ha prescritto delle analisi delle urine complete e un'urocoltura sospettando una cistite. L'urocoltura ha dato esito negativo mentre l'esame delle urine non ha identificato valori anomali, l'unico valore al limite e' quello delle proteine (15 mg/dL).
Ho fatto il raffronto con un altro esame delle urine fatto per altri motivi due anni e mezzo fa, in cui non erano indicate le proteine ma la sola albumina in quantita' 10 mg/dL. Preciso inoltre che entrambi gli esami sono stati fatti di mattina e nell'ultimo esame fatto avevo consumato proteine a cena ed ero raffreddato.
Detto cio', questi dati possono essere correlati al mio problema o causa di preoccupazione?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
tutto sembra essere riconducibile ad una congestione della prostata legate, probabilmente alla sedentarietà.
Legga questi consigli su come tutelare il Suo benessere genitale e sessuale:

http://www.studiomedicoizzo.it/dieci-consigli-la-tutela-della-salute-genitale-sessuale/

e non si preoccupi per l'esito dell'esame seguito.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 471XXX

Gentile dottore,
la ringrazio molto per la risposta.
Ho effettuato un'ecografia dell'addome inferiore su prescrizione del medico di base, di seguito i risultati.

"La vescica si distende bene ed ha un profilo regolare.
Non si osservano formazioni anomale endoluminali.
Le vescicole seminali sono lievemente congeste.
La prostata è aumentata di volume con T massimi di 44x24x28 mm.
E' pesente un nodulo calcificato nel lobo di sinistra dei diametri di 9x8mm.
E' presente un lobo medio ipoecogeno pseudo-adenomatoso del diametro di 12 mm.
A fronte di un pieno riempimento valutabile in circa 88cm^3 il residuo post-minzionale è valutabile in circa 13 cm^3."

Ho assunto un ciclo di Levofloxacina 500mg la settimana precedente (per sospetta cistite), ma non ho riscontrato grandi miglioramenti.
Aggiungo che per motivi di lavoro devo stare seduto anche più di 9 ore al giorno.
Ho letto i suoi dieci consigli: non fumo, bevo molto raramente mentre consumo abitualmente sia cioccolato, che peperencino, che spezie (cercherò di limitarli).

Fatte queste premesse conferma la sua diagnosi? Inoltre vorrei sapere se questa sintomatologia, data la mia giovane età, può essere un campanello di allarme o è un episodio che se curato non avrà ripercussioni?
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
la sintomatologia è compatibile con una congestione prostatica. La diagnosi non può essere posta dal web.
Se curata bene non darà esiti.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com