Utente 505XXX
Egregi Dottori, ho 45 anni e Vi riscrivo in quanto ho effettuato un'ecografia prostatica trans rettale, in precedenza per un controllo annuale con ecografia vescico prostatica sovra pubica oltre a delle grossolane calcificazione (causate da prostatiti passate) si evidenziava la presenza di una formazione nodulare, ipoecogena, omogenea, in sede periuretrale di D.L. mm. 16 x D.T. mm 17 x D.A.P. mm. 15 (volume di 2.2 cc). Per quanto consente l'esplorazione per via sovrapubica, non si osservano grossolane immagini di focali a carico del disegno capsulare. Vescicole seminali regolari per dimensioni ed ecostruttura, prive di immagini focali. Ho eseguito anche i valori del PSA: PSA (met. RIA) 0,68 - PSA LIBERO 0,18 - rapporto FreePSA7PSA 26,47. Il tutto portato all'urologo il quale dopo esplorazione digito rettale nella norma con un lieve ingrossamento della stessa mi prescriveva Peaprostil una bustina al giorno per due mesi alternato ad un periodo sempre di due mesi, poi ogni 15 giorni un oki e una cps di monuril (per disinfettare la prostata) e di rivederci fra un anno. Alla mia domanda sul nodulo ipoecogeno mi ha detto che probabilmente si trattava di un falso immagine in quanto difficile da individuare tramite ecografia sovra pubica, e solamente con quella trans rettale si poteva chiarire, visto le mie insistenze mi ha prescritto l'esame che di seguito riporto:
Vescica distesa a simmetrica esente da patologia parietale endoluminale. Regolari le vescicole seminali. La ghiandola prostatica appare nei limiti dimensionale: 2,2 x 4,1 x 3,9 cm con volume stimato di 18,7 cc. In corrispondenza della regione mediana della ghiandola si rileva un piccolo nodulo adenomatoso delle dimensioni di 1,25 cm. Concomitano grossolane calcificazioni iuxta uretrale in relazione ad esiti flogistici. Non alterazioni focali a carico della porzione ghiandolare periferica. Regolare la capsula prostatica. Assente il residuo post-minzionale.
Le mie domande sono se rientra tutto nella norma? la presenza di questo nodulo può essere pericolosa, è lo stesso che risultava dall'ecografia sovra pubica cioè ipoecogeno? Infine devo fare altri esami? Vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La posizione centrale peri-uretrale, la definizione radiologica di "adenomatoso" ed i livelli di PSA molto bassi concorrono a fugare possibili dubbi su codesto "nodulo" ed ipotizzare una sua natura di inizialissimo ingrossamento benigno dell'età matura.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Buongiorno Dottore, la ringrazio per il suo celere intervento, volevo sapere se la terapia che sto seguendo può giovare all'ingrossamento della prostata e se devo eventualmente fare altri esami e/o ripetere. Grazie.
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
A nostro modo di vedere, lei non necessita di alcuna terapia a lungo termine. Eventuali cicli terapeutici potramnno essere focalizzai ad eventuali fasi di disturbo più intenso. Sulla reale utilità degli integratori alimentari abbiamo già più volte espresso il nostro parere.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 505XXX

Grazie di nuovo Dottore per la delucidazione.
Cordiali saluti.