Utente 108XXX
Salve, 22 giorni fa sono stato sottoposto a circoncisione totale. Le erezioni notturne mi fanno sanguinare non dalla ferita o dai punti, bensì dal glande, sempre su aree diverse pur non essendoci da dove esce sangue delle lacerazioni, ferite o punti. Il sangue viene proprio emesso dalla superficie del glande. È normale?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

che cosa dice il suo urologo, il chirurgo che l'ha operata?

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Il chirurgo mi tratta con superficialità e dice sempre che devono passare 40 giorni dell'intervento e siamo al 22esimo. Ma questa non è la risposta al fatto che sanguino dal glande da zone dove non ci sono i punti. Ci fossero punti avrei potuto capire... Cosa posso fare? Sono disperato

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se dubbi sulle indicazioni ricevute, bene sentire anche il suo medico di famiglia e, se necessario e da lui indicato, sempre in diretta anche un altro urologo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 108XXX

Grazie per le risposte. Ma dottore non è che sono io a sbagliare? Quando faccio il bendaggio io il glande lo copro internamente in ogni sua parte, meato compreso, prima con Fitostimolina e poi con garza sterile in quanto ipersensibile.
So che alcuni lasciano il meato libero pur facendo il bendaggio. Mi potrebbe come si fa questo tipo di medicazione passo per passo? Ho provato a farla ad intuito ma così poi quando sta nelle mutande finisce che la garza sterile si attacca proprio sul meato. Dove sbaglio? Mi prego mi aiuti!