Utente 505XXX
Buongiorno Egregi Dottori, ho effettuato delle analisi del sangue e urina per routine, di seguito riporto i risultati:
Azotemia 29,81 valori di rif. 10,00 - 50,00
Glicemia 102,00 60,00 - 110,00
Creatinina 0,80 0,50 - 1,30
Transaminasi Got 28,00 7 - 42,00
Transaminasi GPT 29,00 7 - 43,00
Colesterolo 219,00 minore di 200,00
Trigliceridi 68,00 40,00 - 165,00
Colesterolo HDL 54,00 maggiore di 35,00
Gamma GT 34,00 0,01 - 39,00
Feci sangue occulto assente
Ves 20 fino a 20
EMOCROMO
RBC - globuli rossi 4,63 4,2 - 5,7
Globuli bianchi 5,34 3,5 10,0
Emoglobina 13,7 12,05 - 17,0
Ematocrito 39,4 39,0 - 52,0
MCV 85 80,0 - 100,0
Piastrine 221 150,0 - 450,0
Neutrofili 56,5 40,0 - 75,0
Eosinofili 1,1 0 - 6,0
Basofili 0,6 0 - 2,0
Linfociti 33,0 19,0 - 48,0
Monociti 8,8 1,0 - 12,0
Tempo di Protombina
Tempo 10,00 secondi
Attività 100 70 - 120
INR 1,0
P.T.T. 24,70 20,00 - 40,00
PSA 0,58 0,01 - 5,00
ESAME URINE
Colore giallo paglierino
Aspetto limpido
PH 6.0
Glucosio 0
Proteine 0
Emoglobina 0,00
Corpi chetonici 0
Bilirubina 0
Urobilinogeno 0,2
Nitriti -
Leucociti 0
Peso specifico 1.021 1.005 - 1.030
ESAME MICROSCOPICO DEL SEDIMENTO: alcune cellule basse vie - rari leucociti
Volevo sapere se è tutto nella norma e cosa significa il risultato del sedimento (urine). Premetto che soffro anche di una Ipertrofia prostatica, come recita nell'ultima ecografia transrettale presenza di piccolo nodulo adenomatoso, ma a parte una riduzione del getto non ho altri disturbi. Potrebbe essere collegato a quest'ultimo la presenza di cellule basse vie o è solo un fatto transitorio. Cosa mi consigliate? Grazie
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve
trovate dagli leucociti e cellule delle basse vie urinarie è 1 reperto a quanto normale dell'esame urine
non c'è bisogno di fare ulteriori esami eventualmente si riesce bevaun po' più acqua
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 505XXX

La ringrazio per la sua celere risposta Dottore, pensavo che potesse avere qualche correlazione con l'ipertrofia prostatica.
Cordialità

[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
stia tranquillo

rimaniamo a disposizione
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#4] dopo  
Utente 505XXX

Grazie ancora Dottore.
Cordiali saluti.