Utente 487XXX
Salve, scrivo per mio padre, di 67 anni, non fumatore e non alcolista. Sottoposto a nefrectomia unilaterale per carcinoma al rene sx. Carcinoma uroteriale who2016 di basso grado (who2004/I sup) delle pelvi renali che invade focalmente la muscolare T2. Aspetti pielonefrite cronica. Nap: T-71000000, M-81203000, M-8000300, G-F184000C,G-A001000C,T-C1000000,M-72020008. Cosa vuol dire? È preoccupante? Pericolo di recidività? Consigli? Cause? Vi ringrazio davvero tanto!!

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si tratta di un tumore a partenza dalla mucosa (urotèlio) che tappezza internamente il rene a contatto con l'urina. Manifesta un certo grado di aggressività locale, ma certamente la rimozione del rene (ed immaginiamo anche dell'uretere) è stata curativa. Questo tipo di tumore impone però delle attenzioni diverse riguardo ai controlli successivi, poiché quelsta mucosa (urotèlio) ricopre anche tutto il resto delle vie urinarie, dall'altro rene, all'uretere, alla vescica. Pertanto tutta la sua superficie è esposta allo stesso tipo di rischio di insorgenza di tumori, anche in altri punti e soprattutto in vescica. Quindi, ai consueti esami di controllo (ecografia, TAC, ecc.) bisognerà aggiungere anche l'endoscopia vescicale, a cadenze fisse per almeno 5 anni. Pare superfluo dire che se suo padre è un fumatore, deve smettere immediatamente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 487XXX

La ringrazio infinitamente per la cortese risposta dettagliata. Gentilmente Le posso ancora chiedere se esistono delle forme di prevenzione per questi tumori, tipo bere almeno un litro di acqua o non esagerare con alcuni alimenti, siccome mio padre ha sempre sofferto di gotta e acidi urici alti ed a tale proposito, prende regolarmente l'allopurinolo generico? La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Posto che una buona idratazione è sempre un'ottima cosa, salutàre per tutto l'organismo, non vi sono altri particolari consigli dietetici per quanto riguarda la prevenzione oncologica specifica, nè si possono trovare delle sicure relazioni con la tendenza all'accumulo di acidi urici.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing