Utente 301XXX
Buongiorno cari dottori,
Vi risparmio la storia di questa calcolosi, riporto il referto della TAC al quale aggiungerò alcune domande.

“Presenza di formazione litiasica di 7 mm a livello dell’uretere sinistro, in prossimità dello sbocco in vescica cui si associa minima estasia della via escretrice a monte. Non ulteriori formazioni litiasiche, reni nella norma. Vescica e prostata nella norma. Nulla da segnalare a carico del fegato, della milza, del pancreas e dei surreni per quanto valutabile nelle sole condizioni basali. Non linfoadenopatie in sede addomino-pelvica; linfonodi reattivi del DT di 6 mm circa lungo i vasi ileocolici. Non versamento libero in sede addomino-pelvica.”

Sono già in cura da un urologo al quale devo ancora sottoporre questo referto (è momentaneamente assente). Le mie domande sono:

1) quante possibilità reali ci sono di espulsione “naturale”?
2) quei linfonodi reattivi devono preoccuparmi?

Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità!

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Nessun pensiero negativo per i linfonodi reattivi
viste le dimensioni il calcolo potrebbe essere eliminato naturalmente con l’aiuto di una terapia alfa litica e antinfiammatoria
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.