Utente 490XXX
Buonasera
Sono stato di recente ad una visita sepcialistica Urologica e mi hanno diagnosticato un condiloma di circa 0.5/1 cm sulla punta del glande, più precisamente sul meato uretrale. Mi hanno detto che dovrò subire un piccolo intervento con 1 o 2 punti da mettere. La mia domanda è? L'intervento chirurgico è la scelta migliore? Oppure è una tecnica antica soppiantata da altre tecniche migliori e meno invasive? (anche dal punto di vista dell'aspetto estetico dopo l'operazione)
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

"un condiloma di circa 0.5 - 1 cm" è un condiloma "florido" bisogna vedere che base d'impianto ha al meato e questo solo dopo una attenta visita in diretta è possibile dirlo.

Comunque, quando indicato, alla strategia chirurgica si può avere, come alternativa, la crio-ablazione con azoto liquido oppure l'utilizzo del laser.

Senta ora il suo andrologo di riferimento e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com