Utente 484XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni e necessito di un consulto perché sono molto preoccupata e nessuno prende sul serio i miei sintomi. Un anno fa sono stata ricoverata 2 giorni per una pielonefrite acuta al rene sinistro, ho seguito la cura antibiotica e sembrava che tutto si fosse risolto. Qualche mese più tardi ho riavuto alcuni sintomi che mi sembravano legati all'infezione già avuta (dolori al rene sinistro e alla parte bassa del ventre), ho fatto esami del sangue, esami urine, urinocoltura e ecografia e mi hanno detto che era tutto ok. Mesi dopo ho riavuto stessi sintomi, ho rifatto gli esami ma non mi hanno trovato nulla (in quel momento stavo prendendo neofurodantin su consiglio della dottoressa). Ora ho ancora quei sintomi e il dolore è più intenso. Sono stanca e vorrei sapere cos'ho. Potrebbe dirmi secondo lei cosa potrei avere e cosa dovrei fare per star meglio? Sono giovane e ho paura di avere gravi problemi ai reni. Grazie davvero.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
A distanza ovviamente non è possibile esprimere alcun tipo di giudizio, bastao unicamente sulle scarne indicazioni che lei ci fornisce, nell'impossibilità di una indipensabile valutazione diretta. Se gli accertamenti di primo livello sono negativi, è piuttosto difficile che vi possano essere dei problemi così pericolosi o misteriosi. La persistenza dei sintomi probabilmente meriterebbe solo qualche attenzione e qualche rassicurazione in più da parte del Collega che la sta seguendo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing