Utente 478XXX
Gentilissimi Dottori,
sono una donna di quasi 32 anni.
Chiedo un Vostro parere rispetto ai risultati dell'esame completo delle urine eseguito oggi come controllo di routine.
Di seguito i dati:

ESAME CHIMICO FISICO URINE
Colore: paglierino
Aspetto: limpido
Densità: 1008 [1006-1029]
pH: 6.5 [4.5-7.8]
Nitriti: presenti
Proteine: assenti
Glucosio: assente
Corpi chetonici: assenti
Emoglobina: assente
Esterasi leucocitaria: negativa
ESAME MICROSCOPICO URINE
Presenza di batteri
Rari leucociti

Le mie domande, in particolare, sono:
- come si correla la negatività dell'esterasi leucocitaria con la presenza di nitriti, batteri e leucociti? Ovvero: in caso di infezione, non dovrebbe essere positiva?
- per la cura di una spondiloartrite sieronegativa, sono in terapia da un mese e mezzo con Sandimmun 50mg (due al giorno); controllo i valori della creatinina ogni dieci giorni e sono sempre nella norma. È possibile che la ciclosporina abbia influito su questi risultati? Per completezza: da dicembre, assumo anche una compressa al giorno di Deltacortene 5mg.

Vi ringrazio per l'attenzione e, anticipatamente, per la Vostra cortese risposta.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le alterazioni dell’esame delle urine sono modeste, compatibili con una blanda infezione. In questi casi è possibile che non tutti gli indici risultino alterati in modo omogeneo e significativo. In queste situazioni, in particolare non vi,sono sintomi significativi, non si consiglia direttamente la terapia antibiotica, ma si invita unicamwmtenad aumentare di molto l’introduzione di liquidi, riptendo poi l’esame a distanza di qualche settimana.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Grazie mille Dottore,
gentilissimo!

Buon lavoro!