Utente 352XXX
Gentili dottori,
il giorno 6 di giugno sono stato operato per un laparocele sottoxifoideo. Il giorno della dimissione il flusso urinario era buono. Poi una volta arrivato a casa, 2/3 giorni dopo ho incominciato ad urinare con fatica un' urina di colore giallo intenso e qualche goccia di sangue. Il mio medico di base mi ha fatto fare l'urinocultura ed esame completo delle urine da cui è risultato: infezione da Proteus Mirabilis (> 100.000). Il medico mi ha prescritto: CIPROXIN 500 RM, e subito dopo la prima compressa le urine sono tornate bianche. Mi ha fatto ripetere poi il ciclo delle 3 compresse. Ora mi capita che se bevo il pomeriggio 1/2 litro di acqua (dopo averne bevuto altrettanto la mattina) mi devo alzare 7/8 volte la notte. Il flusso è discreto, ma la quantità di urina non abbondante.
Premetto che prima dell'anestesia, prendendo Alfuzosina 10 mg, non mi alzavo quasi mai la notte per urinare ed il flusso durante il giorno era buono.
E' un disturbo che passa con il tempo ed è conseguenza dell'operazione?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
l intervento di plastica del laparocele non ha nulla a che a che fare con i suoi disturbi.Le era stata prescritta da tempo un alfalitico ( alfuzosina) perche' Lei soffre di ipertrofia della prostata.
L'alfuzosina dopo 24 ore dall assunzione perde ogni effetto e si ritorna nella condizione di ostruzione urinaria ,il farmaco non ha alcun effetto sulla riduzione dell'ostacolo e non risolve l' ostruzione urinaria .
La nicturia e' probabilmente dovuta al fatto che non assumendo piu alfuzosina la vescica non si svuota dopo avere urinato e quindi prima si riempe.
Penso che sia il caso che si sottoponga al piu presto ad una visita urologica.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus

[#2] dopo  
Utente 352XXX

Scusi dottore, ma l'alfuzosina ho continuato a prenderla anche durante il periodo di ricovero per l'intervento. Prima dell'intervento, prendendo l'alfuzosina non avevo nessun problema urinario. L'alfuzosina me l'hanno data perchè la notte dovevo alzarmi 1/2 volte per urinare. Da quando l'ho presa, si può dire che non mi alzavo mai di notte. Quelle poche volte che mi alzavo era per problemi di stress (ad esempio io non sopporto il caldo e nei periodi di caldo intenso qualche volta dovevo alzarmi). Il terzo giorno di ricovero (l'ultimo) il flusso era abbondante; dopo a casa mi è venuta la cistite e dopo mi è sorto il problema della ritenzione.

[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
caro lettore

la presenza di sangue nelle urine richiede una diagnosi precisa. prima di una terapia antoibiotica
ecografia Renale e vescicale -prostatica, ripetere l'esame urine
visita urologica
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2003
Le confermo che sia meglio che si sottoponga ad un controllo urologico dal vivo
Dott.Roberto Mallus

[#5] dopo  
Utente 352XXX

Dr. Diego Pozza,
ho fatto leggere al mio medico di base quanto da lei consigliato. Lui mi ha prescritto un esame delle urine chimico-fisico ed un ecoaddome inferiore (vescica, pelvi, vie urinarie, vie escretrici (valutazione residuo postminzionale-recente intervento per laparocele sottoxifoideo, lamenta LUTS).
Può andare bene?
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Caro lettore

direi di si anche se sarebbe meglio che le indagini siano "gestite" dallo specialista urologo per evitare omissioni o perdite di tempo
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#7] dopo  
Utente 352XXX

Gentile Dr. Pozza,
ho fatto le analisi chimico fisico delle urine ed il risultato è stato: Urine microscopico: Non elementi patologici (per quanto riguarda l'emoglobina = 0,0). Fatto anche ECOGRAFIA ADDOME INFERIORE: Vescica contiene circa 110 ml di urina con pareti ispessite in vescica da sforzo senza evidenza di lesioni intrinseche aggettanti nel lume. La prostata con approccio sovrapubico è di volume nei limiti in rapporto all'eta (24cc), a contorni netti ed ecostruttura finemente disomogenea. Dopo minzione circa 15 ml di residuo.
Nel frattempo le alzate notturne per urinare sono diminuite a 2.
Porterò a far vedere il tutto al mio medico di base e come da lei consigliato chiederò una visita urologica.
Tante grazie

[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Caro Lettore
La negatività dell'esame urine e delle indagini ecografiche sono tranquillizzanti
in effetti potrebbe essersi trattato di un picccolo sanguinamento di orogine prostatica.
comunque osserrvi sempre le sue urine, ripeta periodicamente l'esame urine e si faccia seguire da uno specialista
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org