Utente 504XXX
Salve a tutti, è da 2-3 mesi che ho una specie di pallina nel pene,nella parte posteriore, è interna, come se facesse parte della pelle.
Quando me ne sono accorto non ci ho dato peso poiché era piccolina e pensavo fosse un piccolo brufoletto, 3 giorni fa però ho notato fosse diventata leggermente più grande ho pensato che il brufolo si fosse riempito e così ho provato a spremerlo ed è uscito un pochettino di pus, però ho notato che non si era sgonfiato.
Ho come la sensazione che più lo spremo più diventa grande adesso è di più o meno 5 mm di diametro e comincia anche a darmi qualche fastidio.
Ho letto qualche articolo e penso, almeno spero si tratti di una cisti sebacea.
Sapreste dirmi se la mia tesi sia reale o se devo preoccuparmi?
Andrò dal medico per capire meglio il problema, però nel frattempo potreste dirmi cosa potrei fare e da che specialista andare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La diagnosi è abbastanza probabile, così come è verosimile che i suoi incauti maneggi abbiano causato quel tanto di infiammazione sufficiente a provocare l'aumento di dimensioni e consistenza. Il consiglio più saggio parrebbe essere quello di limitarsi a non tormentare ulteriormente la parte, è molto probabile che nel giro di qualche giorno tutto sia destinato a stabilizzarsi. Se così non fosse, si faccia vedere dal suo medico curante che, se mai ci fosse qualche dubbio, la invierà da un nostro Collega specialista in urologia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing