Utente 494XXX
Salve. Circa un mese fa mi sono accorto di una specie di ferita, simile ad un foro, alla parte sottostante del pene, poco dopo la fine del glande. In quel periodo ho avuto un rapporto con un'amica che frequento abitualmente da un anno, ed in più ho usato Olio Johnson per masturbarmi. Per la penetrazione ho sempre usato il profilattico, ma i nostri organi sono stati comunque a contatto durante i preliminari. Volevo chiedervi, è normale che questa "ferita" ritardi a rimarginarsi? Appena me ne sono accorto era molto rossa la zona e leggermente gonfia. Da quando ho iniziato ad applicare 2 volte al giorno Betadine, la situazione sembra essere migliorata molto ma mai risolta. Inoltre da circa 10 giorni mi sono comparse alcune chiazze rosse sul glande. Siccome soffro di dermatite seborroica ho pensato potesse essersi presentata anche sul glande, ma spero che voi sappiate darmi qualche illuminazione e qualche consiglio. Le mie domande sono:
1)Potrebbe non essere una ferita?
2)Le chiazze e "la ferita" potrebbero essere collegate?
3)Siccome sono circonciso da circa 4 anni, potrebbe essere qualcosa di serio come ad esempio un tumore?
Nel frattempo ho eliminato i rapporti sessuali e ho molto limitato la masturbazione. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lasci perdere il “tumore”; purtroppo situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Assolutamente d'accordo. Ma una sua idea su cosa potrebbe essere? Premetto che la ferita non mi reca alcun fastidio tranne se premo con vigore. Per quanto riguarda le chiazza, un paio di volte al giorno noto un lieve prurito.
Dovrei farmi vedere dal medico di base o direttamente da uno specialista?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senta prima il medico di famiglia; sarà lui ad indicarle eventualmente se utile una valutazione con lo specialista.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 494XXX

Vorrei solo un suo parere su die questioni.
1)crede possa trattarsi davvero di una ferita da sfregamento che tarda a rimarginare perché in un punto critico?
2)qual è la differenza visiva e sintomatica tra balanite e dermatite seborroica?