Utente cancellato
Salve il mio problema strano è il seguente.
Avverto un bruciore sulla punta del pene accompagnato da un dolorino quendo viaggio in moto o in bici. L'ho dedotto perché con un paio di pantaloncini con la culatta in lattice, questi e' quasi trascurabile. Certe volte un po di bruciore sempre in punta dirante minizione non sempre e di giorno. Mai la notte quando urino causa zanedip.
Ho fatto eco prostata e visita manuale, risulta un po' ingrossata. PSA normale ma di 5 mesi fa. Ho pensato che nella compressione a cavallo della moto e bici la prostata si strimgesse sull'uretra spingendo in punta ma non so. Un vostro parere non mi dispiacerebbe. Inntanto saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Questi vaghi fastidi “alla punta” sono praticamente sempre portati dalla prostata ed irradiati lungo l’uretra. Pertanto la sua spiegazione non si discosta molto dalla realtà. Nel punto in cui si percepisce il fastidio non vi è nulla di particolare. La causa è genericamente irritativa, probabilmente nel suo caso è sufficiente la compressione da sella. In assenza di altri disturbi significativi non vediamo particolari elementi di sospetto. D’ogni modo, nella sua fascia di età il controllo urologico dovrebbe essere almeno biennale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
419142

dal 2018
Gentilissimo dottore i controlli li faccio ogni 7. 8 mesi, ho una cisti di 7 cm nel rene dx ma mi dicono che sono cisti di liquido non pericolose, comunque con tendenza a crescere circa 1,6 cm annui.
Proprio domani mattina ho prelievo per psa e analisi complete delle urine. Debbo dire che sono stato peggio e che il bruciore accompagnato da dolore durava anche mezz'ora. Feci furadantin ma non ebbi cambiamenti. Mi dava fastidio anche seduto al pc, poi la cosa miglioro'. Ora da qualche giorno, dopo un bel po' di tempo si è ripresentata. Capisco che e' compressione perché già la pressione fatta con visita manuale mi da la stessa sensazione descritta. Pure quando spingo per defecare o fare aria.
Cosa fare non lo so, cero che qualcosa di irritativo potrebbe essere ma nessuno si pronuncia, anzi un urologo mi disse di immettere del glissen dentro il glande. Vedevo le stelle.
Cordialmente ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Per caritá, non inserisca nulla da nessuna parte! In effetti è difficile consigliarle qualcosa di preciso, a parte degli anti-infiammatori in fasi di particolare fastidio.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
419142

dal 2018
Egregio, certamente mi sono accorto che non è il caso proprio come dice lei.
Saluti

[#5] dopo  
419142

dal 2018
salve dottore,risultato analisi.
colore giallo.
aspetto limpido
peso sp 1.018
ph 5.5
glucosio 0
proteine 5
chetoni 0
urobilinogeno 0,2 valore riferimento <0,2
bilirubina 0.0
sangue 0.00
nitriti assenti
globuli rossi 0
globuli bianchi 0
Puo' andare?
Sempre gradito suo parere.
Cordialita'.

[#6] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Normalissimo
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing