Utente 381XXX
Salve dottore vorrei esporre il problema. In data 10/12/18 ho avuto un rapporto non protetto con la mia ragazza ma ovviamente utilizzando il coito interrotto e quindi non sono arrivato per niente dentro. In data 14/12/18 ho avuto un altro rapporto ma questa volta protetto per la maggior parte del tempo tranne gli ultimi secondi dove purtroppo a causa di eventi improbabile si è rotto il condom ma fortunatamente me ne sono accorto in tempo e ho eiaculato fuori tutto. Premesso che il ciclo a lei era finito il 27 novembre, è così rischioso? D’altronde mi è sembrato di capire che il liquido preiaculatorio ancorché contenesse qualche spermatozoo non dovrebbe essere fecondo a meno che non sia la stessa natura a volerlo. Tra altro il coito interrotto credo sia un metodo non molto efficace perché non è facile controllarsi durante la prestazione sessuale. Vorrei chiedere appunti quali sono i rischi? È sicuro al 100% che sia incinta? Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Marco Fasbender Jacobitti

24% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
SANT'ANTIMO (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
l'unico modo per sapere se la sua compagna è incinta e fare un test di gravidanza. Il coito interrotto non è un metodo contraccettivo sicuro e ad ogni modo nel liquido pre-eiaculatorio possono essere presenti spermatozoi.
Cordialmente.
Marco Fasbender Jacobitti, MD
www.andromed.it