Utente 477XXX
Da una ecografia è emerso un calcolo nei calici superiori del rene sinistro avente un diametro di 9 millimetri.Ho prenotato una visita specialistica a cui andrò tra 10 giorni, il mio medico di base mi ha raccomandato di bere molta acqua. In realtà leggendo in giro ho notato che bere tanta acqua è un buona abitudine per prevenire la formazione calcoli, ma nel caso mio specifico potrebbe non essere una buona mossa da attuare in quanto il calcolo potrebbe spostarsi e provocare dolore. In attesa dello specialista, vi chiedo cosa sia meglio fare.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Sostanzialmente lei ha ragione. Un calcolo di 9 mm non ha reali possibilità di essere espulso spontaeamente e la sua migrazione potrebbe quindi scatenare inutilmente dolorose coliche. Si dovrà valutare se questo calcolo sia comunque da risolvere con il trattamento esterno ad onde d'urto oppure direttamente in endoscopia operativa. Questo lo dovrà decidere il suo urologo di riferimento, disponendo della documentazione completa.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing