Utente 523XXX
Buongiorno dottori, 2 giorni fa ho effettuato un Color Doppler penieno dinamico per un problema di disfunzione erettile derivata da un trauma pelvico perineale.
L’urologo mi ha fatto fare questo esame per verificare eventuali alterazioni dei corpi cavernosi, che però sono risultati perfettamente nella norma.
L’esame è stato effettuato con un ignezione di 20 mcg di Alprostadil e successivamente mi hanno fatto un altra inizione con un antidoto per far andare il pene in detumescenza.
Il problema e che sono passati 2 giorni e ho ancora dolori al pene, lo sento gonfio e più duro del solito pur non essendo in erezione, mi è comparso un ematoma dove mi ha ignettato l’antidoto, e sento tirare nella parte in basso nel retro del pene, quella che si estende sotto i testicoli per finire nella zona perineale per intenderci.
Ho già contattato l’urologo, nel frattempo vorrei sapere se sono normali questi sintomi e se l’antidoto che ho letto potrebbe essere Etilefrina o sostanze simili, possono avere qualche effetto collaterale o danneggiare i tessuti del pene?
Grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non sono "normali" questi sintomi ma un'erezione prolungata e fastidiosa può succedere dopo un test dinamico e quando si pratica l'iniezione di un simpaticomimetico, come l'etilefrina; questo è il motivo per cui il test dinamico viene indicato oggi con una certa cautela e si preferisce, quando possibile, una valutazione basale utilizzando ecografi di ultima generazione che comunque permettono di valutare le velocità e le accelerazioni del flusso di sangue all'interno delle arterie cavernose senza fare la classica iniezione intracavernosa di farmaci vasoattivi.

Se desidera avere altre informazioni si legga anche questa mia news:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/7928-ecodoppler-a-pene-flaccido-e-deficit-dell-erezione.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 523XXX

Grazie per la risposta dottore, ad averlo saputo prima l’avrei fatto solo in forma basale.
Volevo sapere secondo le vostre competenze e gli studi a riguardo, se l’ignezione di simpaticomimetici può causare danni ai tessuti del pene e se questo è verificabile in qualche modo?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente non si hanno problemi particolari comunque sempre bene alle corrette tempistiche ripetere un'ecografia basale dei corpi cavernosi .

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 523XXX

La ringrazio infinitamente dottore, cordiali saluti anche a lei