Utente 174XXX
Buongiorno e grazie anticipatamente per l'eventuale risposta e chiedo scusa per la lungaggine. Un mattino di fine agosto 2018 vengo svegliato dal un banale mal di schiena che mii prende la gamba sx poi la destra recatomi dal medico di base mi prescrive una iniezione di toradol e successivamente muscoril e feldene e poichè il dolore avanzava prendendomi anche i piedi del brufen da 800mg . Dopo qlk gg nn riuscivo nemmeno a salire un gradino e da lì inizia il mio calvario. Per 55 notti non ho chiuso letteralmente occhi per fortissimi dolori lancinanti ai piedi che mi provocavano parestesie ipoastesie e dolori. Vengo portato d'urgenza al pronto soccorso e poi l'indomani trasferito in neurologia presso un altro nosocomio dove sono rimasto per circa 30 gg e dove mi hanno rivoltato come un calzino. Sono stato dimesso per polineuropatia assonale sensitiva e motoria trattato con due cicli di immunoglobuline ed in attesa di risposta genetica. Oggi sto molto meglio, la notte dormo i dolori sono spariti anche se di tanto in tanto mi fanno visita, oltre alle persistenti parestesie alle dita dei piedi e la terribile sensazione di avere i piedi immersi nella sabbia e camminare sui ciottoli, le scariche elettriche che sono solo una delle caratteristiche di qst rara patologie che mi ha colpito le piccole fibre nervose periferiche . Fino ad agosto praticavo running 8km al gg e nn prendevo alcun farmaco, oggi assumo 8 pillole. Fatta la premessa , qst patologia viene trattata o con antideprssivi tipo "lyrica "o con antepilettici "cybalta". Io ho 46 anni e mai sofferto di patologie di alcun genere e da qlk mese assumo anche cybalta 200mg per 4 somministrazioni algg oggi 3 tot 600mg giornaliere . Adesso vengo al punto , il cybalta (tegretol) mi sta causando durante le fasi dell'atto sessuale una sensibile diminuzione dell'erezione , nel senso che impiego molto tempo per l'erezione e non riesco a mantenerla costante. per tale motivo dato che il cybalta (tegretol) non posso sospenderlo o ridurlo ,Sto iniziando a farneticare sull'eventuale assunzione di una minima dose di viagra 25mg (è solo un remota idea anche perchè assumo triatec e lobivon) oppure chiedere se del tradamix potrebbe aiutarmi o altri prodotti naturali. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si pasticci e non si rovelli su quali farmaci dovrà prendere per risolvere il suo problema sessuale molto specifico.

Bisogna ora sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 174XXX

La ringrazio ascolterò il consiglio