Utente 404XXX
bungiorno , torno a scrivervi in merito al tumore rene per il quale sono stato operato nel 2016 ( papillare tipo 2 , t3a ( invasione grasso ) circa 3 cm.
All'ultimo controllo ho trovato un nuovo oncologo in quanto l'abituale ha cambiato struttura
mentre il primo oncologo mi parlava del tumore papillare di tipo2 con di un tumore da controllare con attenzione ogni sei mesi soprattutto tra il secondo ed il quarto anno , ora mi viene detto che date le dimensioni e le caratteristiche del tumore si può considerare passato il periodo più preoccupante e mi hanno proposto il prossimo controllo a distanza di un anno
Pensate possa stare tranquillo ?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ogni specialista ragiona secondo i propri schemi e le proprie abitudini, comunque, considerando il volume e l'estesione del tumore (pT3a) noi continueremmo per 5 anni ad alternare controlli semestrali tra ecografia, TAC e radiografia del torace.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno dottor Piana , la ringrazio per la risposta
Alla fine mi hanno fisasto il controllo a nove mesi
Mi può dare qualche informazione in più sul tumore che mi ha colpito . Io non ho mai avuto problemi ne dolore prima dell'intervento ( scoperto casualmente ) e dopo un mesetto dallo stesso ho ripreso la normale quotidianeità senza avvertire nessun disturbo
grazie ancora per il servizio che offrite

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Dovrebbe riportarci per esteso il risultato dell’esame istologico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 404XXX

Intervento tumorectomia robotica polo superiore rene destro formazione esofitica
Materiale inviato
Resezione di parenchima renale di cm. 3,2 con adeso lombo di tessuto adiposo da cui si estrinseca nodulo giallastro di cm. 3,2 posto a 0,4 cm. dal margine di resezione
Diagnosi
Carcinoma renale papillare di tipo 2 infiltrante focalmente il tessuto adiposo capsulare
Stadio ( TNM 2009 ) pt3a G2 pNX
Grado secondo Fuhrman 2 su 4 ISUP/WHO2016 : 2
Necrosi assente
Angioinvasione : non identificata
Margine di resezione su parenchima : indenne da neoplasia
Tessuto adiposo del seno renale , vena renale , surrene e linfonodi : non inviati
Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La diagnosi precoce e forse un po' di fortuna hanno aiutato a risolvere una situazione che forse in futuro avrebbe potuto diventare molto pericolosa. L'asportazione del piccolo tumore è stata completa, ma questo aveva già iniziato microscopicamente ad infitrare il grasso circostante. Le indicazioni che le hanno fornito per i controlli sono tutto sommato condivisibili.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 404XXX

Ancora grazie