Utente 276XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 30 anni e mi capita spesso, ma non sempre, alla fine di un rapporto intenso, di trovare il glande completamente arrossato pieno di puntini rossi. Nei giorni successivi oltre al rossore, avverto un leggero prurito e noto che si creano degli accumuli bianchi in basso (gli escrementi della zona), con molta frequenza.
Inoltre nei primi due o tre giorni dopo il rapporto, mi capita di sentirmi un pò debilitato, con leggeri gonfiori intestinali associati, naturalmente non so se possa essere tutto collegato o meno.
Ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Certamente non è tutto collegato. Le manifestazioni irritative al glande sono assai probabilmente dovute ad una sensibilizzazione superficiale a vari agenti, anche solo l'ambiente acido vaginale e peggiorati dallo sfregamento. Raccomandiamo di non indulgere con l'igiene locale, specie con detergenti aggressivi che possono solo peggiorare la situazione. In caso di persistenza dell'irritazione, è opportuno consultare uno specialsita in dermatologia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing