Utente 497XXX
Buongiorno dottori, ho compiuto da poco 17 anni, vi scrivo per una paura che ora mi opprime, anche se è stata smentita da diversi miei amici ma non sicuramente specialisti Andrologi o Urologi, non potevo inserire questa domanda nel campo "Andrologia" poiché il sito mi bloccava, per cui ho optato per scriverla qui, spero vada comunque bene.
Arrivo al punto. Ho una ragazza e sono andato in discoteca con il mio gruppo di amici, dopodiché tra risate e bevande varie è arrivato il momento dell'ilarità più totale tra i miei amici..Viene fuori tra i loro sorrisi il fatto che mi hanno spezzettato e spolverato una pastiglia di Cialis 10mg nel drink, subito il mio panico. Dopodiché mi sono calmato, anzi, mi sono detto "Beh non facciamo che sia tutto accaduto per nulla".
Per cui prendo la ragazza, alla fine neanche arrabbiato ma parecchio curioso ed eccitato di cosa sarebbe successo, e in un oretta siamo a casa.. iniziamo ad avere un rapporto che non finiva più: dalle 3 di notte alle 5 del mattino.
Io senza l'utilizzo del farmaco avevo rapporti pienamente soddisfacenti e bellissimi con lei, amche della durata di 1 ora e qualche minuto, ripeto SENZA farmaco, neanche i miei amici ci credevano ma era realmente così.
Ora ho paura che per colpa di aver preso un medicinale che dovrebbe prendere chi ha disfunzioni, non potrò avere più un erezione come se non lo avessi preso, sotto il punto di vista della DUREZZA E POMPAGGIO del membro, che era eccezzionale, e magari non lo sarà mai nello stesso modo, o dal punto di vista della durata.
Schiaritemi le idee perché non so se dal punto di vista psicologico, o reale, ora non sento lo stesso gonfiaggio, spero sia per una mia paura.
Oltretutto volevo chiedere se l'assunzione dello stesso può peggiorare fibrosi peniene o malattie come IPP. Grazie dottori, aspetto una vostra risposta con ansia.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il dosaggio di 10 mg del tadalafil è metà della dose normale, non abbiamo dubbi che però in una situazione assolutamente fisiologica possa portare a risultati stupefacenti. Tanto gloriosi però da affaticare comunque l'organo, che è costituito da tessuti biologici e non da infaticabili componenti meccanici. D'ogni modo, l'efficacia del tadalafil si esaurisce in 24 ore e CERTAMENTE non lascia alcuna traccia patologica, tantomeno per un uso assolutamente occasionale. Stia dunque sereno e magari si scelga una compagnia di amici meno cretini.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 497XXX

Si sono sicuramente meritati due schiaffietti, e giustamente hanno chiesto scusa.. La ringrazio tanto per la risposta immediata, le volevo chiedere solo se potesse influire con eventuali fibrosi al pene.. D'ogni modo il "pompaggio" futuro potrà essere il medesimo anche dopo aver creato una situazione artificiale e dei blocchi a vari enzimi, come se non avessi MAI assunto il principio attivo?
Grazie comunque per avermi fatto capire di non aver danneggiato in grosso modo il pene.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Le abbiamo già scritto di star sereno.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing