Utente 337XXX
Ciao cari dottori sono un giovane ragazzo disperato con dei problemi di erezione .
Vi dico la mia storia , ho sempre creduto di essere diverso dagli altri per via delle misure dei miei testicoli e del mio pene , i testicoli sono davvero piccoli , e il pane a riposo e' altrettanto piccolo e molto molle, un anno fa ho conosciuto una ragazza che mi ha fatto innamorare , mi ha talmente conquistato che ho messo via le paure , e mi sono fatto vedere nudo , volevamo fare l'amore ma il mio pene non reagiva ,ora questa cosa a distanza di un anno capita ancora , magari ci sono giorni che va tutto liscio riesco ad ottenere un erezione decente in modo da avere un rapporto , poi magari ci sono giorni che proprio l'erezione non arriva , l'ultima volta mi è capitato ieri volevamo fare l'amore una seconda volta ma il mio pene non ne voleva sentire di fare il suo dovere ,e io ogni volta che succede ciò ,inizio a sudare e la finisco bagnato fradicio di sudore , la mia ragazza nonostante il problema non mi ha mai abbandonato e ha sempre cercato di aiutarmi ,ma volevo sapere ,da voi visto che a volte ho delle erezioni normali , se può essere un problema psicologico o se piu probabilmente è un problema a livello organico .vorrei sottolineare che per più di un mese il problema sembrava sparito e ieri mi è successo nuovamente, e abbiamo provato di tutto ma non ha funzionato nulla ,oppure molte volte mi capita anche che prima di iniziare il rapporto ,e duro come la roccia e sul momento perdo l'erezione .potete darmi qualche consiglio ?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le implicazioni psicologiche sono evidenti,scontate e ricorrenti,per cui,a questo punto,solo una rigorosa diagnosi andrologica potrà favorire un percorso psicosessuologico decisivo.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 337XXX

Gentile dott.Izzo ,sto pensando già a una visita andrologica ma devo aspettare perché non me la posso permettere attualmente ,per spiegarle ancora meglio , come avrà capito sono sempre stato poco sicuro di me stesso e questa insicurezza dovuta al mio "possibile" diffetto si genitali va avanti da anni , capitano anche delle volte che il mio pene reagisce bene e tardo molto raggiungere l'orgasmo ,poi capita anche che col sesso orale il pene rimanga eretto ma subito quando finisce di farmi sesso orale la mia ragazza il mio pene diventa di nuovo molle, le mie dimensioni sono circa 15 cm in lunghezza e 11,5 in circonferenza, circa 2 mesi fa ho preso coraggio e sono andato a parlare di questa situazione col mio medico di fiducia , ma non mi ha parlato di andare da un andrologo , mi ha detto "stai tranquillo probabilmente è solo ansia da prestazione" dandomi un farmaco e dicendomi "ti do questo farmaco per l'ansia che aiuta anche ad avere l'erezione ,non leggere quello che ce scritto dentro perché questo farmaco lo diamo anche alle persone depresse",incuriosito ho cercato informazioni online sul farmaco e c'era scritto che poteva causare disfunzione erettile .e non ho mai preso il.farmaco in questione ,il nome.del farmaco in questione e' "sertralina"