Utente 521XXX
Salve a gennaio ho avuto un rapporto vaginale non protetto. Sono andato diverse volte dall’urologo mi ha prescritto prima il bassado per 10 giorni e delle supposte le mictalase, poi ci sono riandato mi ha fatto un massaggio prostatico e mi ha prescritto il minocin 100 mg due volte al giorno per dieci giorni e delle supposte di nome topster sempre per 10 giorni. Ormai è da gennaio che ho questa cosa. Di liquido me ne esce molto poco di colore bianco a volte quasi trasparente quasi quanto il liquido pre eiuaculatorio a volte anche giallo e sento spesso il bisogno di fare pipì. Inoltre l’urologo mi ha prescritto una tac rettale che ancora devo fare, inoltre in questi giorni sto avvertendo un dolore sulle costole per farvi capire dalla bocca dello stomaco a destra all’inizio delle costole e sulle costole, il dolore mi sembra essere osseo, mi fa male quando mi sdraio a pancia sotto o in alcune posizioni, ho paura che sia tutto correlato, da quello che ho letto su internet mi sembra possibile. Inoltre volevo sapere se secondo voi dovrei andare da un altro tipo di dottore magari un andrologo o dermatologo o non lo so. Inoltre prima di andare dall’urologo il mio medico di famiglia mi ha fatto fare un tampone uretrale che è uscito postivo a stafilococco aureus e enterococcus faecalis sul foglio c’è solo scritto positivo nient’altro, ho portato queste analisi all’urolgo e mi ha detto che non si vede niente da questo tipo di analisi. Sono molto preoccupato per quel dolore può essere correlato?? Dovrei andare da un altro tipo di dottore? ? La tac rettale dovrei farla?

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Lo specialista che si occupa dei disturbi iinfiammatori e degenerativi uro-genitali del maschio è solo ed unicamente l'urologo. Andrologo e dermatologo hanno altri compiti. Il disturbo che ci riferisce al tronco non ha quasi certamente nulla a che fare con le sequele di questo suo problema genitale. Insistere con gli acertamenti dipende essenzialmente dai suoi disturbi locali, questa minima secrezione può essere veramente costituita da secrezione prostatica, ancora legata alla probabile precedente infiammazione, ma molto difficilmente infetta. L'ecografia trans-rettale in questi casi in genere non dice molto di più di quella addominale, d'ogni modo può essere eseguita per completezza di indagine. Gli esiti del tampone uretrale e della spermiocoltura devono invece essere considerati sempre con molto senso critico, poiché sono molto spesso contaminati da batteri opportunisti che popolano la pelle dell'area ano-genitale e l'ultimo tratto dell'uretra.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 521XXX

In questi giorni sto notando schiuma nell’urina, sono preoccupato potrebbero essere i reni?. La schiuma è bianca

[#3] dopo  
Utente 521XXX

Ed è presente in notevole quantità

[#4]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Nella maggioranza dei casi la presenza di schiuma nelle urine ha cause banali, l’unica alterazione realmente significativa sarebbe la presenza di una elevata quantità di proteine nelle urine. Questa condizione non é coerente con la sua situazione e comunque sarebbe oggettivabile con un semplicissimo esame delle urine.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 521XXX

Provvederò al più presto a fare l’esame delle urine, lunedì andrò dal medico. Come mai non crede che questa cosa possa essere correlata , tuttora sento abbastanza spesso il bisogno di urinare, inoltre lo stimolo di urinare mi viene all’improvviso e a volte sembra che l’urina stia per uscire, e ho ancora minime secrezioni .inoltre non ho mai notato tutta questa schiuma, è comparsa così all’improvviso due giorni fa. Ho paura che l’infezione stia salendo verso i reni, ho iniziato ad avere questi disturbi dopo un rapporto occasionale non protetto con una ragazza, che era un po’ sporca a dire la verità

[#6]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La perdita urinaria di grosse quantità di proteine é causata da problemi renali gravi che presentano altri segni e sintomi inequivocabili, non coerenti con la sua situazione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#7] dopo  
Utente 521XXX

Quindi tutta questa schiuma così all’Improvviso non è collegata al mio disturbo? E cosa può essere? E dopo diversi antibiotici non passano i miei disturbi , ho paura che l’infezione possa estendersi

[#8]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Le abbiamo scritto che le cause della schiuma nelle urine sono quasi sempre banali, come la concentrazione delle urine (perlopiù elevata con il clima caldo), il consumo di taluni cibi o bevande, non raramente la persistenza di tracce di detergenti sulle pareti interne dei sanitari, ecc.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#9] dopo  
Utente 521XXX

La mia preoccupazione è che dopo tutto questo tempo e dopo diversi Antibiotici i disturbi non passano, ho paura che l’infezione possa estendersi in futuro

[#10]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Mantenga i contatti con il suo urologo di riferimento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#11] dopo  
Utente 521XXX

Salve , alla fine sono andato dal mio medico mi ha prescritto le analisi dell’urina con urinocoltura. L’urinocoltura è risultata negativa. Colore delle urine giallo paglierino aspetto limpido
Ph 6,5
Glucosio0,0
Proteine0,0
Emoglobina0,00
Corpi chetonici 0,0
Bilirubina 0,00
Urobilinogeno 0,2
Nitriti -
Esterasi leucocitaria 0
Peso specifico 1018
Esame microscopico sedimento
RARI LEUCOCITI
RARE CELLULE BASSE VIE.

[#12]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
L'assenza di proteine, come ampiamente prevedibile, conferma l'assenza di dubbi sulla schiuma nelle urine.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#13] dopo  
Utente 521XXX

Che cosa significa rari leucociti e rare cellule basse vie?

[#14]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Rare cellule infiammatorie e di sfaldamento della mucosa, un reperto praticamente normale e privo di qualsasi significato patologico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#15] dopo  
Utente 521XXX

Su internet c’è scritto indicano comunque un infezione

[#16]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Va bene, allora lei tenga conto di quanto c'è scritto su internet. Per noi il consulto si chiude qui.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#17] dopo  
Utente 521XXX

Scusi dottore non volevo offenderla , è che volevo una spiegazione più approfondita, comunque anche il mio medico mi ha detto che le analisi sono completamente nella norma. Ma quindi che cosa ho? . Ho ancora perdite molto raramente , a volte non ho perdite per settimana poi ricompaiono, in un altro consulto mi hanno detto ( mi sembra che era sempre lei) che potrebbe essere la secrezione prostatica legata alla precedente infezione , se così fosse perché ancora non smette, come già detto diverse volte è da gennaio che sono iniziati questi disturbi.