Utente 106XXX
Salve,
vi scrivo perché stanotte ho avuto un problema che mi ha preoccupato ed imbarazzato allo stesso tempo. Praticamente mi sono svegliato al mattino molto presto (5:30) con un impellente bisogno di urinare, ma quando mi sono alzato per andare in bagno mi sono reso conto di aver bagnato il letto (e anche i miei indumenti ovviamente) con una modesta quantità di urina. Il fatto di alzarmi di notte per urinare mi capita spesso a dire il vero, una volta o, molto raramente, due a notte; bevo 1,5/2 lt di acqua al giorno e urino molto frequentemente nell'arco della giornata. Devo dire che la frequenza delle mie minzioni è aumentate nell'ultimo anno e mezzo con un periodo di forte stress e ansia e ultimamente a causa di alcuni problemi personali sono incappato in una brutta ricaduta. L'episodio di enuresi potrebbe essere collegato allo stato d'ansia? Devo fare qualche controllo anche se l'episodio è il primo (e spero l'ultimo) oppure devo vedere come va in questi giorni prima di fare qualcosa?
Vi ringrazio in anticipo della vostra risposta e vi saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

oltre questo episodio isolato di enuresi comunque il fatto di doversi "alzare di notte per urinare" in un uomo di 28 anni è un sintomo che ha alla su base diversi problemi urologici o neurourologici che richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta da parte di un esperto urologo.

A questo punto consulti il suo medico di medicina generale che, esaminato in prima istanza il suo problema , potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica urologica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 106XXX

Gentile dottore,
per prima cosa la ringrazio per la velocità della sua risposta. Vorrei sapere, in linea di massima, quali problemi urologici/neurologici possono dare enuresi e/o nicturia. Inoltre, quasi un anno fa io sono stato in cura da un neurologo per disturbi di somatizzazione dell'ansia e ho fatto una cura (piuttosto blanda) di 5 mesi con antidepressivi e ansiolitici.
I sintomi in questione non potrebbero essere attribuibili allo stato d'ansia e al fatto che bevo molto?

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

certo quella che lei riferisce è una delle numerose cause che stanno alla base di sintomi come quelli da lei riferiti.

Non perda altro tempo prezioso e riconsulti il suo medico di medicina generale; poi , se lo desidera, ci aggiorni sulle decisioni diagnostico-terapeutiche prese per capire e risolvere il suo complesso problema clinico.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 106XXX

Buongiorno dottore
farò come lei dice. Voevo porle solo un ultimo quesito: si può parlare di nicturia anche se ci si sveglia ogni mattina presto (dopo 5-6 ore di sonno) con lo stimolo di dover urinare oppure questo non è un sintomo patologico?
La ringrazio per la disponibiltà e le auguro buona Pasqua.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se questo è vissuto come una "incapacità a controllare la minzione", si può parlare di lieve nicturia.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 106XXX

La ringrazio molto dei consigli dottore.
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

comunque, se lo desidera, poi ci tenga informati sugli eventuali e futuri sviluppi del suo problema clinico che le indicherà il suo medico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 106XXX

Lo farò senz'altro, grazie.

Saluti