Iperplasia prostatica

salve, ho 59 anni mi hanno diagnosticato iperplasia prostatica da 10 anni e da allora assumo xatral.
ho fatto un ecografia di recente ed è risultato lobo medio aggettante di circa 18mm, 10 anni fa era di 15 mm sulla vescica inoltre il volume è aumentanto e risulta 55 ml e vi è un residuo minzionale pari a 90 ml.
le pareti della vescica risultano uniformamente ispessite a contenuto omogeneo.
i miei sintomi sono i seguenti.
ritardo ad iniziare la minzione, la notte devo alzarmi una o due volte il getto urinario è quasi sempre lent ad eccezione di quando bevo birra che il flusso risulta bedllo corposo e potente... ho fatto urinocultura e non risultano infezioni.
riesco a controllare bene la minzione nel senso che non ho mai perdite se resisto ad andare in bagno.
il psa è nella norma.
cosa potete consigliarmi?
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,7k 1,3k 15
Il da farsi dipende in buona parte dalle sue percezioni, ovvero dall'impatto che questi disturbi urinari hanno sulla sua qualità di vita. Se il bilancio è tutto sommato accettabile, si può proseguire la terapia in atto anche per lunghissimi periodi. In caso contrario l'unica relae alternativa da considerare sono le indicazioni ad un intervento endoscopico disostruttivo.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa